QR code per la pagina originale

HTC prepara il lancio di tre tablet Android

HTC sembra pronta a fare il suo debutto nel mondo dei tablet. Il colosso taiwanese ha in serbo tre dispositivi Android con i quali vuole sfidare iPad ed Apple

,

Dopo aver abbracciato saldamente l’universo Android, utilizzando la piattaforma Google per numerosi smartphone, HTC è pronta ad allargare i propri orizzonti tuffandosi nel settore dei tablet. La casa di Taiwan ha infatti intenzione di commercializzare tre diversi dispositivi nel corso del 2011, seguendo l’esempio di Acer che ha già annunciato l’arrivo di tre tablet nei prossimi mesi.

La prima tavoletta targata HTC sarà disponibile nel mese di marzo, andando forse ad incastrarsi tra il lancio del RIM PlayBook e quello del Motorola Xoom. Stando ai primi rumor, il nome in codice di tale dispositivo sarà Flyer e riprenderà i tratti estetici dello smartphone Desire, con display aumentato a 7″. Basato inizialmente su Android 2.3, sarà in seguito fornito di un apposito aggiornamento ad Honeycomb 3.0 non appena Google terminerà lo sviluppo della prima versione di Android ottimizzata per tablet.

Android 3.0 sarà la piattaforma adottata anche dagli altri due device che HTC ha intenzione di rilasciare, che faranno il proprio debutto presumibilmente nel corso del prossimo mese di giugno. Tali prodotti sembra siano destinati a collocarsi in una fascia di mercato più alta, grazie all’utilizzo di un processore Tegra 2 e di un display con dimensioni maggiori rispetto al Flyer. Il nome in codice per questi due tablet potrebbe essere Scribe, anche se nulla è stato finora confermato dal gruppo con sede a Taiwan.

Le prime novità potrebbero però arrivare già nelle prossime settimane: il Mobile World Congress di Barcellona incombe e HTC potrebbe decidere di annunciare tali dispositivi sul palcoscenico catalano. Il 2011 si prospetta dunque sempre più come l’anno della consacrazione dei tablet, dopo che nel 2010 Apple ha dato inizio ad una nuova era del mercato digitale con la nascita di iPad. Se il gruppo di Cupertino ha finora viaggiato a ritmi eccellenti deve ora guardarsi le spalle da un’agguerrita concorrenza da parte di numerosi rivali, pronti a strappare ogni possibile punto percentuale nelle classifica delle vendite dei tablet.

Fonte: DigiTimes • Immagine: John.Karakatsanis • Notizie su: