QR code per la pagina originale

Wireless Mouse M515: il mouse va sul divano

Il Logitech Wireless Mouse M515 è il primo mouse pensato esplicitamente per un utilizzo sulle superfici morbide di un divano o di un letto

,

Chi pensa che nel mondo dei mouse non ci sia più nulla da inventare riceve puntuali smentite da parte di Logitech. L’ultima evoluzione del dispositivo è infatti in un device pensato per un tipo nuovo di computing, traslando lo strumento dalla scrivania al divano con la necessità di adattarne le caratteristiche ergonomiche e tecniche per nuovi tipi di fruizione. Nasce così il Logitech Wireless Mouse M515, specificatamente un mouse da salotto.

L’impegno Logitech con il concept Google Tv è stato esemplare fin dall’inizio: l’azienda crede nel fatto che il computing si stia sempre più alienando dalle postazioni fisse del vecchio pc e che la cosa possa ripercuotersi pesantemente sul mercato proprio del gruppo. Dalle nuove tv ai piccoli netbook, fino all’esplosione dei laptop: il vecchio navigatore seduto alla scrivania è oggi un utente coricato sul divano, comodamente sdraiato sul letto o comunque intenzionato ad avere sempre alla portata il proprio device ed una comoda periferica di interazione.

Per reinventare la propria produzione, quindi, Logitech intende anzitutto evolverla per meglio adattarsi alle nuove esigenze emergenti. Banalmente, un mouse da salotto dovrà infatti essere in grado di funzionare in modo adeguato per un diverso tipo di postura, una diversa impugnatura, una diversa superficie di scorrimento, un diverso sistema di puntamento: il Logitech Wireless Mouse M515 nasce come risposta a questo tipo di esigenza e sulla scia di un’evoluzione che impone immediate reazioni da parte di chi intende coglierne le opportunità.

Le caratteristiche del mouse sono così spiegate dal gruppo:

La presenza di un sensore per il rilevamento della mano permette al nuovo modello di Logitech di attivarsi solo nel momento in cui viene impugnato: il mouse resta acceso solo quando serve, spegnendosi automaticamente quando non viene usato. La base del dispositivo è stata sigillata per evitare che la peluria dei tessuti impedisca il corretto funzionamento del sensore di movimento, garantendo così il pieno controllo del cursore su qualunque superficie. L’estrema scorrevolezza del mouse consente il suo utilizzo su divani, lenzuola, cuscini, vestiti, tappeti… persino scrivanie

Il mouse sarà dotato di tecnologia Unifying, «un minuscolo ricevitore senza fili da collegare alla porta USB del notebook, in grado di connettere fino a sei mouse e tastiere senza fili. Dato che non è necessario scollegarlo durante gli spostamenti, si riduce il problema di smarrimento». A tutto ciò Logitech aggiunge una promessa strabiliante: «Il nuovo mouse Logitech vanta due anni di autonomia della batteria». E tutto ciò per 49.99 euro, con disponibilità garantita a partire dal mese di aprile (il mouse non è tuttavia ancora presente nel catalogo sul sito ufficiale Logitech).

Notizie su: