QR code per la pagina originale

Chrome porta le notifiche di Gmail sul desktop

Google ha integrato una nuova funzione in Gmail, che permette di visualizzare le notifiche email sul desktop direttamente da Chrome

,

Gmail è uno dei servizi email più diffusi e molti utenti utilizzano servizi di terze parti per tenere sotto controllo l’arrivo di nuovi messaggi di posta sulla propria webmail di Mountain View. Google ha deciso di venire incontro a questi utenti lanciando una funzione che permetterà di visualizzare le notifiche via desktop senza necessariamente installare applicazioni terze.

La funzione di “notifica email” è disponibile al momento solo per gli utenti utilizzanti Google Chrome ed si attiva facendo leva sulle virtù dell’HTML5. Accedendo alle impostazioni della propria casella di posta Gmail, ogni utente la possibilità di abilitare la funzione scegliendo se estendere le notifiche solo alla posta, solo alla posta prioritaria o se comprendere nel flusso anche i messaggi di chat in arrivo. Nell’apposita pagina di informazioni, Google precisa i tre passaggi da compiere:

  • Fai clic sul link Impostazioni nell’angolo superiore destro di Gmail;
  • Nella scheda Generale, seleziona l’opzione desiderata nella sezione relativa alle notifiche desktop. Oltre ad attivare o disattivare le notifiche chat, puoi anche scegliere di disattivare le notifiche email, di ricevere notifiche per tutti i messaggi in arrivo o solo per quelli che Gmail contrassegna come “importanti”;
  • Fai clic su Salva.
Notifiche Gmail - Impostazioni

Notifiche Gmail - Impostazioni

In principio v’era il “Notifier“, piccola applicazione con cui le notifiche comparivano sullo schermo per poter avere sempre sotto controllo la propria posta. In seguito l’applicazione è stata inglobata nel codice Google Talk, unendo così in un solo prodotto entrambe le utilità. La nuova funzione consente di aggirare anche l’utilità di Google Talk.

Nonostante le notifiche via desktop funzionino solo tramite Chrome, Google ha precisato sul blog ufficiale, di essere al lavoro per fare in modo che tale opzione possa divenire un vero e proprio standard del Web (un passo ulteriore, per certi versi, nella direzione di Chrome OS). È possibile altresì personalizzare i propri avvisi, rendendo così più gradevole la finestra contenente il messaggi.

Fonte: Techcrunch • Notizie su: