QR code per la pagina originale

Android Honeycomb supporterà anche gli smartphone?

,

La nuova release del sistema operativo di Google, Android 3.0 Honeycomb, potrebbe supportare gli smartphone, differentemente da quanto si era finora ipotizzato.

Infatti, le indiscrezioni giunte fino ad oggi volevano Android 3.0 come una release ottimizzata per il mercato dei tablet, a cui era sembrato essere espressamente dedicato dalla stessa Google, che aveva invece lasciato intendere di voler riservare ad Android 2.4 Ice Cream il “dominio” in campo smartphone.

A quanto pare, le deduzioni si fondano sul fatto che Android Honeycomb, impostato di default per funzionare ad una risoluzione di 1280×768 pixel, passa ad una modalità di visualizzazione differente non appena si tenta di modificare le impostazioni dello schermo in WVGA.

A quel punto il sistema operativo entra in una modalità grafica “ridotta”, ovvero con una schermata iniziale più scarna e diversi dettagli della barra di stato e dei menu sostanzialmente diverse e tutte probabilmente orientate ad ottimizzare il consumo energetico e a preservare in tal modo la carica della batteria.

Questo insieme di elementi ha fatto pensare quindi che Google possa aver introdotto su Android 3.0 un framework che ben si potrebbe adattare all’impiego in ambito smartphone, anche se ciò non vuol dire obbligatoriamente che dalle parti di Mountain View vogliano estendere il campo di utilizzo di questa release al di fuori del mercato dei tablet.

Intanto, va registrata la comunicazione della data di lancio ufficiale di Android Honeycomb, di cui tra l’altro è stato reso noto da poco il logo, che trovate nell’immagine allegata in alto: il nuovo sistema operativo sarà presentato il prossimo 2 febbraio in un evento appositamente organizzato da Google.

Notizie su: