QR code per la pagina originale

Sky e Fastweb verso l’offerta unica

Sky e Fastweb si apprestano a proporre agli utenti italiani una offerta congiunta internet/tv di particolare vantaggio. I dettagli nei prossimi giorni

,

L’annuncio non è ancora ufficiale, ma le agenzie danno ormai l’affare per fatto: Sky e Fastweb sarebbero pronte ad annunciare un’offerta integrata congiunta grazie alla quale l’utenza interessata ad accedere sia alla banda larga del carrier che ai contenuti offerti dalla tv satellitare potrà siglare un unico contratto avvalendosi di entrambe le offerte.

L’offerta sarà dedicata a tre tipi di utenti: coloro i quali hanno già un abbonamento Sky, ma ancora non hanno un abbonamento Fastweb per la banda larga; coloro i quali navigano con Fastweb, ma ancora non hanno un abbonamento Sky; coloro i quali non hanno ancora rapporti con le due aziende, ma intendono fare un salto di qualità nella propria fruizione dei media avvalendosi dell’offerta speciale che i due gruppi si apprestano a presentare (il prezzo, in particolare, dovrebbe essere di particolare vantaggio rispetto all’acquisto disgiunto delle due componenti).

Al momento non trapela alcun dettaglio ulteriore, né in merito ai prezzi, né in merito al modo in cui l’offerta sarà forgiata. Quel che è chiaro è il fatto che trattasi di una partnership che va ben oltre le prove generali che i due gruppi hanno già sperimentato portando parte dell’offerta Sky sul bouquet Fastweb. Quel che le due aziende si apprestano a presentare, infatti, non è una vera e propria fusione tecnologica, ma piuttosto un accordo commerciale che consentirà di accedere ad entrambi i servizi potendo far leva su sconti speciali pensati per l’utenza che abbraccia entrambe le parti.

«L’altro vantaggio», sottolinea il Sole24Ore, «è la possibilità, per la prima volta, di avere un unico referente per servizi banda larga, telefonici e tv satellitari completi. È un passo avanti rispetto all’esistente». Così facendo Sky replica anche nel nostro paese la propria duplice offerta internet/tv, pur affidando io tutto in Italia ad una partnership con un gruppo terzo nei confronti del quale, evidentemente, è stata verificata la massima sinergia ottenibile dallo sposalizio tra le due offerte.

L’annuncio dovrebbe avvenire entro i prossimi giorni.

Fonte: Sole24Ore • Notizie su: