QR code per la pagina originale

Assassin’s Creed: Brotherhood e le migliorie della versione PC

Le nuove avventure di Ezio Auditore pronte a sbarcare anche su piattaforma PC

,

A cinque mesi di distanza dall’esordio per Xbox 360 e PlayStation 3, Assassin’s Creed: Brotherhood debutterà anche su PC, con una versione che secondo le più recenti dichiarazioni di Ubisoft non rappresenterà soltanto un semplice porting. L’edizione destinata ai personal computer delle ultime avventure di Ezio Auditore apporterà infatti diverse migliorie rispetto a quanto già visto su console, soprattutto per quanto riguarda il comparto grafico.

A parlarne è David Coulombe di Ubisoft Montreal, che elenca i passi in avanti effettuati durante l’adattamento di Brotherhood su PC. Tra questi, un framerate meno soggetto a rallentamenti, l’eliminazione di alcuni bug noti e il pieno supporto alle CPU multi core ormai diffuse su tutti i sistemi dedicati al gaming.

In termini prettamente visivi, questa edizione godrà di una risoluzione più elevata, ovviamente laddove l’hardware lo consente, e di una resa più realistica per quanto concerne la riproduzione delle ombre proiettate su terreni ed edifici.

L’unico rimpianto in merito alla versione PC di Assassin’s Creed: Brotherhood riguarda l’assenza dell’ottimizzazione per le librerie grafiche DirectX 11. “Si tratta di un esperimento che in passato, con il primo Assassin’s Creed e le DX10, non ha portato i risultati sperati”, ha spiegato Coloumbe, “per questo abbiamo preferito puntare ancora una volta sulle più collaudate DX9”.

Notizie su: