QR code per la pagina originale

WP7, la causa del traffico eccessivo è Yahoo Mail

Un'indagine condotta dagli ingegneri Microsoft ha rintracciato in Yahoo Mail il problema del consumo eccessivo di traffico dati da parte di terminali WP7

,

Il mistero del consumo eccessivo di traffico da parte di alcuni terminali Windows Phone 7 è finalmente svelato. Come promesso, gli ingegneri di Redmond hanno condotto un’accurata indagine per investigare sulle cause del problema, riconducibile secondo le prime ipotesi ad un problema con Yahoo Mail. Ipotesi che hanno trovato conferma prima in un’analisi realizzata da Rafael Rivera e poi in una nota ufficiale pubblicata da Microsoft.

Analizzando i pacchetti in transito attraverso il dispositivo, Rivera è riuscito a rintracciare un’anomalia in quelli relativi alla ricezione della posta elettronica tramite protocollo IMAP utilizzando un account Yahoo. Tale anomalia può essere tradotta in risposte da parte dei server di dimensioni circa venticinque volte superiori alla norma, con conseguente consumo eccessivo di traffico. Un problema di sincronizzazione dovuto ad una comunicazione errata tra client e server ha dunque prosciugato i piani tariffari di numerosi utenti statunitensi, cui Microsoft ha promesso di porre rimedio entro poche settimane con un apposito aggiornamento.

Nel frattempo gli utenti che hanno riscontrato tale problema possono adottare una soluzione momentanea per evitare l’inutile sperpero del proprio traffico dati, impostando intervalli di tempo più ampi per il download automatico delle email nella configurazione del proprio account Yahoo, con la soluzione estrema di scegliere di scaricare manualmente le email ogni qual volta ve ne sia bisogno. Yahoo e Microsoft sono ora al lavoro per realizzare una patch in grado di rappresentare una soluzione indolore al problema, che permetta agli utenti di sfruttare il download della posta elettronica ad intervalli regolari anche non troppo lunghi senza un eccessivo consumo di traffico.

Nella stessa nota Microsoft ha reso noto di aver riscontrato anche un altro problema in Windows Phone 7, relativo al protocollo di sincronizzazione email Exchange ActiveSync. Tale problema si presenta quando l’utente prova ad inviare un’email di dimensioni superiori a quelle consentite dal server di invio, oppure quando l’indirizzo email del destinatario risulta inesistente. Anche in questo caso il gruppo di Redmond ha promesso aggiornamenti a breve, con molta probabilità in contemporanea con quelli relativi al problema con Yahoo Mail.

Ed essendo il 7 febbraio ormai vicino, data presunta per il rilascio di un aggiornamento massimo del sistema operativo mobile di Redmond, la data potrebbe essere univoca per tutti gli update in preparazione.

Fonte: CNet • Notizie su: