QR code per la pagina originale

Nasce il Daily, il quotidiano per iPad

Parte oggi il The Daily, il primo magazine interamente dedicato a iPad. Ecco una nuova evoluzione del web-journalism.

,

Oggi è il gran giorno, il giorno della scommessa di Rupert Murdoch di riuscire a salvare il giornalismo dalle acque torbide del Web grazie all’iPad. Il suo progetto, “The Daily”, è salpato a Manhattan al Guggenheim e viaggerà prima nel mondo anglosassone e poi ovunque.

Sul progetto del giornale, del costo di 99 centesimo di dollari a settimana e 40 dollari l’anno, si è già scritto molto. Murdoch lo ha presentato insieme a Eddy Cue, vice presidente della Apple. La CNN, ieri, ha anticipato tutti raccontando le prime sensazioni di questa applicazione (senza naturalmente farla vedere).

L’esperienza dell’utente sembra davvero notevole: una rassegna stampa video con una anchorman, la visualizzazione di diverse sezioni (sport, cronaca, tecnologia e via dicendo) a scorrimento, titoli accattivanti e multimediali, immagini ad alta risoluzione, totale integrazione dell’informazione prodotta dalle testate della News Corp. dentro l’applicazione: studi televisivi, dirette, agenzie, tutto.

Cruciverba, puzzle, sudoku, giochi, previsioni meteo con funzione <strong<GPS e una complessa integrazione fra la condivisione sociale dei contenuti e i contenuti medesimi nell’applicazione completano il tutto.

Per promuovere il Daily sono state pensate pagine su Facebook e Twitter, social network che avranno un ruolo ancora tutto da stabilire rispetto a questo nuovo mondo dell’informazione recintata sul Web.

Una cosa è certa: nessuno vuole restare a guardare. Tanto che non può essere un caso che proprio oggi il New York Times presenti la sua applicazione per iPad, News.me.

Qui trovate una galleria con le prime immagini catturate durante la presentazione.

Notizie su: