QR code per la pagina originale

Playstation Move, anche su PC

Nel corso della GDC 2011, Sony dovrebbe presentare il progetto Move Server, che permetterà agli sviluppatori di realizzare contenuti per Move su PC

,

La guerra tra Microsoft Kinect e PlayStation Move continuerà anche su PC. Dopo il debutto dei due particolari sistemi di controllo su Xbox 360 e PlayStation 3 e l’annunciato futuro approdo di Kinect su computer, Sony potrebbe seguire la stessa identica mossa, anticipando però nei tempi il diretto rivale.

Secondo quanto riportato nel portale ufficiale della Game Developer Conference 2011, nel corso dell’evento (che si svolgerà dal 28 febbraio al 4 marzo a San Francisco) John McCutchan di SCEA presenterà il progetto chiamato “Move Server“, ovvero un set di driver che segnerà l’apertura delle possibilità offerte da Move anche ai sistemi PC. In futuro, dunque, lo sviluppo di videogiochi e applicazioni compatibili con il sistema di controllo che rileva i movimenti sarà dirottato anche su tale piattaforma, e non più solo nei confronti di PlayStation 3.

Move si avvicinerà al mondo dei personal computer inizialmente solo per gli accademici e gli appassionati del settore, e non è ancora noto il periodo in cui il progetto sarà disponibile per tutti coloro che volessero svilupparvi contenuti dedicati. Ad ogni modo, Microsoft dovrebbe rilasciare un kit di sviluppo ufficiale per Kinect su PC nel corso dell’estate, e si prevede che Sony possa anticiparne di poco i tempi in modo tale da riuscire a rubare al rivale l’anteprima e gli onori della ribalta. Move è infatti meno popolare di Kinect, e anche le community degli utenti PC avevano dimostrato un maggior interesse verso la telecamerina di Microsoft, tanto che avevano realizzato numerosi hack, supportati anche da Redmond: una rivincita ed una rivalsa, insomma, per rilanciare la competizione in un momento in cui la partita è in apparenza persa.

Cos’è Move Server, cosa avrà a che fare con il PC, cosa permetterà di fare su questa piattaforma e quale sarà il modo in cui Sony supporterà gli sviluppatori per ottenere il massimo dalla periferica sono alcune delle domande che è lecito porsi in queste ore. Le risposte arriveranno il 2 marzo, giorno nel quale John McCutchan dovrebbe presentare in via ufficiale quello che sarà il prossimo passo di Sony per il mondo PlayStation.

Fonte: GamesNation • Notizie su: ,