QR code per la pagina originale

Pronto il jailbreak per iOS 4.2.1 (anche Windows)

Il Jailbreak del firmware 4.2.1 si può fare. Il Dev Team ha rilasciato la versione RC5 di GreenPois0n. Per iPhone, iPod Touch, iPad e Apple Tv

,

Gli hacker del jailbreak hanno vinto l’ennesima battaglia con la Apple. Da oggi è possibile eseguire il jailbreak completo per iPhone 4, iPhone 3GS, iPod Touch e iPad con installato il firmware 4.2.1, anche se non si è salvato in precedenza la firma digitale e con qualche semplice clic (ma vedi più avanti). Il software per farlo è sempre GreenPois0n in versione RC5, distribuito dal Chronic-Dev Team per Mac (Windows e Linux arriveranno a breve. Aggiornamento: GreenPois0n per Windows è disponibile, vedi a fine articolo). Il software è indicato anche per il jailbreak della Apple TV di seconda generazione (aggiornamento: Apple TV non è inclusa, vedi a fine articolo).

Il jailbreak arriva esattamente 74 giorni dopo il rilascio del firmware ufficiale da parte di Apple (22 novembre), e quando oramai il firmware 4.3 è arrivato alla terza versione beta. Fino ad oggi era possibile eseguire un jailbreak completo solamente su iPod touch 2G (non mc), iPhone 3G e iPhone 3GS (con la vecchia bootrom).

Il nuovo GreenPois0n aggiunge, oltre alla nuova procedura di jailbreak, anche un nuovo logo animato all’avvio del cellulare, sostituendo la classica mela statica presente nel firmware ufficiale. Un video circolato nei giorni scorsi ha mostrato questa nuova funzione (che non si può rimuovere).

I tempi fra un rilascio e un altro del jailbreak di iOS si fanno sempre più lunghi e Apple, per rendere ancor più difficile la vita agli hacker, probabilmente introdurrà nel prossimo aggiornamento anche la Address space layout randomization (ASLR), una tecnica usata in programmazione per rendere più sicuro il codice utilizzando indirizzi di memoria casuali. ASLR sarà utilizzato anche da Antid0te, un tool in sviluppo che dovrebbe rendere più sicuro un dispositivo con jailbreak.

Una prima versione del software, rilasciata nella serata italiana di ieri, presentava diversi problemi. Diversi messaggi di bug non risolti sono comparsi in rete anche al riguardo della versione tuttora in circolazione (un secondo rilascio). GreenPois0n si scarica dal sito ufficiale (mentre scriviamo irraggiungibile a causa dell’eccessivo traffico, ma ci sono siti alternativi) e online già cominciano a circolare le prime guide per utilizzarlo. Il file di documentazione ufficiale è disponibile su pastie.org.

Ricordiamo che eseguire il jailbreak è una pratica non concessa dagli accordi di licenza di Apple e che, eliminando alcune protezioni di sicurezza del dispositivo, lo si rende più insicuro.

Aggiornamento 5/02/2011: a differenza di quanto indicato in precedenza, un nuovo file di rilascio di GreenPois0n RC5 indica che il supporto alla Apple Tv di seconda generazione verrà aggiunto solo in una successiva versione del software. Per il jailbreak di questo dispositio l’unico strumento rimane per ora Seas0nPass che presto tuttavia potrebbe, come indicato nel forum di supporto, aggionarsi con il codice di GreenPois0n.

Aggiornamento 6/02/2011: GreenPois0n è stato rilasciato anche per Windows ed è possibile dunque eseguire il jailbreak di iPhone, iPod Touch e iPad anche con un Pc. GreenPois0n per Windows si scarica dal sito ufficiale o da siti alternativi. Online ci sono le prime guide.

Notizie su: