QR code per la pagina originale

Windows Phone 7 potrebbe risollevare il mercato di Nokia

,

Mancano solo dieci giorni al Mobile World Congress di Barcellona ed ecco che spuntano alcune ipotesi di alleanze tra grandi colossi, suggerite dall’analista della Berenberg Bank. Si tratta di una possibile stretta di mano tra Nokia e Microsoft, tramite la quale Windows Phone 7 potrebbe arrivare sui telefoni dell’azienda finlandese.

Android e iOS sono in fortissima crescita e Nokia, dopo ben 10 anni di primato, è stata recentemente superata per popolarità dal sistema operativo di Google, e anche per Apple le cose stanno andando davvero bene. Microsoft, dal canto suo, ha riscosso opinioni positive per Windows Phone 7, ma ha piazzato solo 2 milioni di dispositivi sul mercato, restando dunque parecchio indietro nelle vendite.

Adnaan Ahmad, l’analista della Berenberg Bank, ha pensato di inviare una lettera sia al CEO di Nokia Stephen Elop che a quello di Microsoft, Steve Ballmer. Unire gli sforzi per contrastare la concorrenza e rafforzare le due posizioni all’interno del settore sta alla base del concetto espresso nella missiva. L’analista ricorda come sebbene Nokia abbia effettuato circa 4 miliardi di investimenti in ricerca e sviluppo nel corso del 2010, la concorrenza ha diversi anni di vantaggio nello sviluppo e nel raffinamento del proprio sistema operativo. MeeGo e Windows Phone 7 sono ancora parecchio indietro in tal senso, e il loro viaggio è molto lungo.

Qualora questa unione si dovesse fare, Nokia potrebbe sfruttare la potenza del suo marchio in Europa e introdurre Windows Phone 7 nei suoi dispositivi in modo efficace. Chiaramente, anche Microsoft ne trarrebbe giovamento, visto che andrebbe a fare da testa di ponte per i dispositivi Nokia nel “Nuovo Mondo”.

Stando alle indiscrezioni trapelate nelle ultime ore, sembra possibile che qualcosa spunti fuori durante il MWC 2011: non resta dunque che attendere dieci giorni per vedere se per Nokia e Microsoft ci sarà davvero un nuovo accordo.

Notizie su: