QR code per la pagina originale

Battlefield 3: dettagli su comparto tecnico, single player e personalizzazione

La rivista statunitense a 360 gradi sul nuovo sparatutto bellico targato DICE

,

Dopo la rivelazione avvenuta alla fine della scorsa settimana, trapelano oggi dalla rivista americana Game Informer le prime informazioni ufficiali su Battlefield 3, il nuovo ambizioso sparatutto bellico sviluppato da DICE e prodotto da Electronic Arts, in arrivo durante la prossima stagione autunnale su PC, PlayStation 3 e Xbox 360.

Il portale TheSixthAxis.com spiega come il concept del gioco era pronto già un paio di anni fa, ma si attendeva l’arrivo di un portentoso engine tecnico per supportare le intenzioni dello studio svedese. Il Frostbite 2.0 risponde a questi requisiti, e permetterà a DICE di dar vita ad un prodotto impressionante dal punto di vista grafico, che si poggerà su un impianto di illuminazione molto più complesso rispetto a quello visto in Battlefield: Bad Company 2. Inoltre, sarà possibile ammirare delle routine di distruzione ambientale ancora più realistiche che in passato, accompagnate da accurate animazioni dei personaggi, merito di una tecnologia realizzata da EA Sports per i suoi titoli sportivi, FIFA in primis.

Il team che si occupa del progetto è grande il doppio di quello che ha lavorato a Bad Company 2, e mira a realizzare una campagna single player frenetica e coinvolgente, che sappia però alternare momenti di alta tensione ad altri relativamente più tranquilli. Per quanto riguarda la storia, è certo al momento che Battlefield 3 attraverserà ambientazioni realistiche, come le città di Tehran, Parigi, New York e una parte del Kudistan iracheno.

Infine, è promessa una grande enfasi sulla personalizzazione del proprio soldato virtuale. Sarà possibile infatti cambiarne l’aspetto e la dotazione, senza scendere comunque eccessivamente nel dettaglio, e scegliere fra quattro classi differenti di specializzazione. Il guanto di sfida a Call of Duty è già lanciato.

Notizie su: