QR code per la pagina originale

Adobe presenta Flash Player 10.2

Flash Player 10.2 integra il supporto nativo alla gestione delle configurazioni multi-monitor, accelerazione hardware e rendering migliorato dei testi

,

Adobe ha reso disponibile in queste ore Flash Player 10.2 per il download su sistemi Windows, Mac e Linux. Molte le migliorie introdotte in questa nuova versione del software, a partire dal supporto all’accelerazione hardware di Internet Explorer 9 fino ad arrivare alla compatibilità con le configurazioni multi-monitor. Si tratta di un’evoluzione necessaria per la tecnologia Flash, che di recente ha visto la propria leadership messa in discussione dall’avvento di HTML5.

Il post comparso sul blog ufficiale dell’azienda si apre con un cenno alla tradizione di San Francisco nell’ambito della riproduzione di immagini in movimento, per poi passare alle esigenze di chi intende oggi il Web come fonte irrinunciabile di contenuti multimediali. A questi ultimi è dedicata l’introduzione della tecnologia Stage Video, che consente di riprodurre i filmati sfruttando la potenza di calcolo delle GPU ormai onnipresenti anche nei sistemi portatili, alleggerendo così il carico di lavoro fino ad oggi gestito dalla CPU.

Secondo Adobe, questa novità garantisce prestazioni fino a 34 volte migliori rispetto al passato, offrendo la possibilità di visualizzare video 1080p (ovvero a risoluzione Full HD) occupando al massimo il 15% delle risorse disponibili su un computer di fascia media. Gli utenti potranno però beneficiare dei miglioramenti legati a Stage Video soltanto dopo che i fornitori dei servizi avranno aggiornato i lettori utilizzati dalle proprie piattaforme. A tale scopo, i team di YouTube, Vimeo e altri portali di video sharing sono già all’opera.

Tra le altre novità di Flash Player 10.2, Adobe sottolinea il supporto nativo ai cursori del mouse personalizzati, così da consentire ai programmatori un livello di personalizzazione ancora più elevato. Piena compatibilità finalmente anche con le configurazioni multi-monitor: tutti coloro che utilizzano più di uno schermo, da oggi saranno in grado di riprodurre un contenuto multimediale in modalità fullscreen sul pannello secondario, mentre continuano a lavorare su quello principale. Migliorata anche la gestione dei sub-pixel, così da poter effettuare il rendering dei testi in modo più nitido facilitandone la lettura. Va infine specificato che Flash Player 10.2 è la prima versione ad abbandonare i sistemi Windows 2000 e i Mac basati su architettura PowerPC.

Fonte: Blog ufficiale Adobe • Notizie su: