QR code per la pagina originale

Come abilitare il supporto IPv6 su Windows Xp

,

L’IPv6 piano piano sta entrando forzatamente nella nostra vita digitale. Come abbiamo avuto modo di conoscere in queste settimane, il nuovo standard verrà progressivamente implementato nelle grandi infrastrutture di rete in sostituzione del vecchio IPv4, che come sappiamo, non ha più blocchi di indirizzi liberi da assegnare.
Abbiamo anche visto che per noi utenti finali non cambierà molto. La transizione IPv4/IPv6 durerà infatti anni e le nostre attuali infrastrutture di rete, anche quelle casalinghe, potranno funzionare correttamente senza problemi.

Chi però ha messo in programma di ristrutturare la propria rete, inserendo macchine IPv6 ready, sa benissimo che gli attuali computer, già da anni, supportano l’IPv6 e non hanno bisogno di particolari upgrade. C’è però una piccola eccezione che riguarda il sistema operativo Windows Xp. Sebbene infatti sia ufficialmente un sistema operativo IPv6 ready, molti di voi hanno chiesto come rendere attivo questo supporto, visto che di default, IPv6 in Windows Xp è disattivato.

Per attivare il supporto IPv6 in Windows Xp, dovrete seguire questa breve e semplice procedura: Da Pannello di Controllo, recatevi in Reti. Da li cliccate su Connessione di Rete e selezionate la vostra connessione LAN attiva (generalmente corrisponde alla vostra scheda di rete). Pulsante destro del mouse su LAN e selezionate Proprietà. Qui cliccate su Installa e scegliere Protocolli e poi Aggiungi. Scegliete dalla lista TCP/IP Microsoft versione 6. Date ok e procedete con l’installazione.

Se invece, siete poco pratici con le reti, ma volete su Windows Xp l’IPv6, è possibile abilitare il nuovo standard semplicemente da Esegui, scrivendo “ipv6 install“.
Una volta finito, il vostro computer sarà pronto per l’IPv6, dimostrando ancora una volta che il vecchio e glorioso Windows Xp è ancora un sistema operativo versatile ed attuale.

Notizie su: