QR code per la pagina originale

MacBook Pro in arrivo l’1 marzo?

I nuovi MacBook Pro arriveranno il primo marzo? Tra i vari rumor, pare che Apple eliminerà del tutto il drive ottico, guadagnandone in design.

,

Nella mail di risposta circa la disponibilità di MacBook Pro, uno dei principali rivenditori danesi di computer Apple avrebbe informato il blogger Kenneth Lund dell’imminente aggiornamento della linea. I nuovi portatili professionali della mela, infatti, potrebbero arrivare entro un paio di settimane.

È da tempo che si vocifera di possibili aggiornamenti con processori SandyBridge, e diverse attendibili fonti ne hanno confermato la commercializzazione entro la prima metà dell’anno. Nel post dedicato all’argomento, Kenneth mostra la mail dell’Apple Reseller, secondo cui l’attesa non sarà eccessivamente lunga: occorrerà pazientare fino al primo marzo.

Un giorno che non suona affatto improbabile, visto che quest’anno cade di martedì. E Cupertino, lo sappiamo bene, adora proporre le novità hardware del comparto computer nel secondo giorno della settimana.

Improbabile a questo punto un ritardo a causa del bug di progettazione nell’architettura Intel, ma c’è sempre la possibilità di un annuncio con effettiva disponibilità in differita. Una cosa è certa, le scorte oramai sono agli sgoccioli e al di là di qualche piccolo cambiamento sui processori disponibili come opzione build-to-order, è da 307 giorni che i MacBook Pro non ricevono aggiornamenti, rispetto a una media di 208 tra un update e l’altro.

Qualcuno lascia intendere che le modifiche saranno principalmente confinate sotto al cofano, ma va da sé che se davvero Apple decidesse di eliminare il drive ottico come si vocifera da mesi, assisteremmo invece ad un re-design piuttosto importante.

Notizie su: