QR code per la pagina originale

Gemalto produrrà la prima Facebook SIM

Gemalto produrrà una scheda SIM con un'applicazione per Facebook integrata, offrendo gratuitamente alcuni servizi legati al social network.

,

Dopo il Facebookfonino (che Facebook nega, ma che molti produttori potrebbero ambire a configurare) arriva la Facebook SIM. Il social network di Palo Alto è sempre più mobile grazie agli accordi stretti con Gemalto, gruppo che si occuperà di produrre una scheda SIM in grado di offrire agli utenti la possibilità di interagire con i propri amici tramite Facebook anche senza l’utilizzo di uno smartphone di ultima generazione o l’acquisto di pacchetti dati per connettersi alla rete.

La conferma arriva anche da un portavoce del gruppo: «Abbiamo lavorato con Gemalto per la realizzazione di una SIM per Facebook e crediamo che rappresenterà un’altra semplice via per collegarsi a Facebook tramite qualunque telefono cellulare. La SIM Facebook combina tecnologie provenienti da alcune nostre soluzioni mobile di particolare interesse per gli utenti dotati di telefoni in grado di navigare, ma privi di pacchetti dati con il proprio operatore. Tramite l’applicazione Facebook presente sulla SIM si potrà aggiornate il proprio stato e leggere i relativi commenti, scrivere sulla bacheca dei propri amici, ricevere notifiche e cercare persone tramite la rubrica telefonica».

Facebook sarà dunque integrato direttamente all’interno della scheda SIM tramite un’apposita applicazione che si farà carico di fungere da tramite tra il social network e l’utente. Il software in questione sarà però sensibilmente diverso dalle app ufficiali per dispositivi mobile disponibili nei diversi store di applicazioni: niente interfacce scorrevoli, niente album fotografici, menù esclusivamente testuali ed altre caratteristiche che rendono l’applicazione piuttosto minimale.

Il vantaggio per gli utenti è però evidente, soprattutto per coloro che non intendono cambiare cellulare o acquistare un abbonamento Internet con il proprio operatore, ma desiderano comunque utilizzare Facebook anche in mobilità. Il mondo mobile è dunque sempre più improntato al social: e per Facebook un passo simile significherebbe una ulteriore accelerazione verso quell’idea di comunicazione integrata di cui il social network vorrebbe diventare tramite primo.

Fonte: AllFacebook • Immagine: mootoh • Notizie su: