QR code per la pagina originale

Windows Phone 7 Connector sull’App Store

Il software consente agli utenti Mac di sincronizzare dati, foto e video, e di aggiornare il firmware di uno smartphone WP7

,

Microsoft ha annunciato la disponibilità del Windows Phone 7 Connector per tutti i possessori di computer Apple. Dopo circa quattro mesi, l’applicazione esce dalla fase beta e arriva sull’App Store, da cui può essere scaricata gratuitamente dagli utenti che utilizzano almeno la versione 10.6.6 del sistema operativo Mac OS X.

La funzione svolta dall’app è solo una: permettere ai proprietari di uno smartphone Windows Phone 7 o del media player Zune HD la sincronizzazione dei file (musica, video e podcast) dalla libreria di iTunes al dispositivo Microsoft. Inoltre è possibile sincronizzare foto e video presenti nella libreria di iPhoto oppure effettuare l’operazione inversa, ovvero importare i file multimediali dal terminale WP7 alla libreria di iPhoto.

L’applicazione può essere utilizzata anche per scaricare ed installare gli aggiornamenti del sistema operativo Microsoft. Finora tutte queste operazioni potevano essere eseguite solo installando Windows 7 su Mac attraverso Boot Camp.

Anche se qualcuno potrebbe chiedersi se esiste una persona che utilizza un Mac e sceglie uno smartphone Windows Phone 7 invece di un iPhone, l’applicazione consente comunque a Microsoft di ampliare la sua presenza sul mercato mobile, sfruttando proprio la piattaforma digitale del suo principale concorrente. Apertura, questa, necessaria per tentare in futuro l’assalto all’iPhone per mezzo dei Windows Phone 7 in uscita.

Fonte: ZDNet • Notizie su: