QR code per la pagina originale

Wikileaks si concentra sull’Italia

Il cablegate apre un nuovo capitolo sulle vicende italiane. Il gruppo Repubblica-Espresso pubblica inedite rivelazioni sul governo e gli imprenditori italiani visti dagli USA

,

L’Italia svelata dai cablogrammi. Uno scoop, il primo, che vede la sinergia tra Wikileaks e una testata giornalistica italiana è scoppiato stamani dalle pagine dell’Espresso e di La Repubblica, svelando rapporti inediti dell’ambasciata USA su politici e imprenditori dello stivale.

Esattamente come accaduto nei mesi scorsi con i War Logs su Afghanistan e Irak e con il Cablegate, pubblicati da giornali come “New York Times” e “Le Monde”, il gruppo “Espresso-La Repubblica” ha curato una sezione speciale per la pubblicazione graduale, con motore di ricerca interno, di una grossa mole di informazioni top secret.

Al di là dei contenuti politici di questi cablogrammi, l’evento è molto importante dal punto di vista del Web: si tratta infatti della prima pubblicazione in esclusiva espressamente pensata per una testata italiana e su argomenti italiani. Anche lo stesso Julian Assange ha pubblicizzato questa novità su Twitter.

Il fondatore di Wkileaks aveva avuto occasione, durante una intervista ad un giornalista italiano a Londra, di ribadire la propria delusione per il fatto che nessun giornale italiano avesse sin qui seguito le orme di altre testate internazionali, preferendo aspettare e commentando gli eventi una volta resi pubblici.

Oggi registriamo un evento che accelera sicuramente la nostra attenzione sul fenomeno Wikileaks e mette il paese sotto la lente di ingrandimento a livello planetario.

Notizie su: