QR code per la pagina originale

Google Chrome, progetti di interfaccia

Google ha in serbo alcune importanti novità per l'interfaccia di Chrome e per la gestione dei profili, con possibili rivoluzioni in vista.

,

Gli ingegneri di Mountain View sono costantemente al lavoro per rinnovare il parco software della società introducendo cambiamenti mirati a migliorare ogni singolo componente. Le ultime novità in arrivo riguardano Chrome, il browser di Google che in futuro potrebbe subire una serie di ritocchi che ne rivoluzionerebbero l’interfaccia grafica e non solo.

Attualmente gli sviluppatori stanno lavorando a quattro possibili soluzioni per l’interfaccia grafica delle future edizioni di Chrome: oltre a quella classica figurano nell’elenco una modalità compatta, una con schede laterali ed una ottimizzata per dispositivi touchscreen. Tutte e quattro le possibilità suscitano particolare interesse nel team Google, con le prime due favorite per essere selezionate in qualità di soluzioni rese poi disponibili agli utenti. Le novità principali riguardano la modalità compatta, con la quale andrebbe a scomparire la barra degli indirizzi.

Le bozze per la nuova interfaccia di Google Chrome

L’idea è quella di ottimizzare lo spazio verticale riducendo al minimo le aree occupate dagli oggetti facenti parte dell’interfaccia grafica. Alle due barre attuali verrebbe sostituita un’unica barra polifuzionale, in grado di rispondere ad ogni esigenza d’uso. I suoi componenti sarebbero i pulsanti di navigazione, un box di ricerca, le schede aperte ed classico menù di accesso alle altre funzioni del browser. L’URL delle pagine aperte sarebbe visualizzato secondo questo nuovo approccio esclusivamente per la scheda selezionata: più che l’eliminazione definitiva della barra degli indirizzi, dunque, Google sembra puntare verso l’introduzione di tante nuove barre all’interno del titolo di ogni scheda.

Le altre modalità di visualizzazione non sembrano al momento godere della stessa considerazione riservata alle prime due, soprattutto a causa di alcuni problemi dovuti all’architettura con cui sarebbero strutturate. La modalità con schede laterali, ad esempio, richiederebbe display con risoluzione piuttosto alta e di tipo widescreen per poter essere utilizzata con comodità senza rubare spazio eccessivo sullo schermo. In tutti e quattro i casi, comunque, quanto mostrato rappresenta solo una bozza che potrebbe poi evolversi in qualcosa di concreto ma profondamente diverso da quanto visto finora.

Un’ulteriore novità in arrivo per Chrome riguarda la gestione dei profili: le intenzioni degli sviluppatori sembrano infatti quelle di permettere l’utilizzo di più profili in parallelo, attraverso l’apertura di più istanze del browser, ciascuna in una finestra dedicata e con un profilo utente diverso. In questo modo sarebbe possibile accedere ad esempio a più account GMail contemporaneamente, o navigare lo stesso sito utilizzando più profili. Ciascuna finestra avrebbe poi una propria modalità di navigazione anonima, i propri plugin, un proprio tema ed ogni caratteristica che distingue ogni profilo.

Fonte: ConceivablyTech • Notizie su: