QR code per la pagina originale

Nokia potrà personalizzare Windows Phone 7

,

Dopo l’annuncio del matrimonio tra Nokia e Microsoft che porterà Windows Phone 7 sugli smartphone del produttore scandinavo e le conseguenti polemiche e indiscrezioni sui motivi che hanno portato a questa scelta, arrivano oggi alcune conferme riguardo alcuni aspetti come quello della personalizzazione del sistema operativo.

A chiarire i termini dell’accordo tra i due colossi è stato il responsabile del mercato di Nokia, Niklas Savander, che parlando in un’intervista ha spiegato come sarà facoltà della sua azienda intervenire, anche in maniera piuttosto pesante se lo desidera, su Windows Phone 7, al fine di ottimizzare le funzionalità del software all’impiego sul prodotto in cui si troverà di volta in volta a funzionare.

L’intervento di Nokia, però, non si limiterà esclusivamente alle modifiche dell’interfaccia e di aspetti secondari del sistema operativo. Secondo Savander, infatti, gli ingegneri finlandesi avranno la possibilità di accedere e modificare Windows Phone in profondità, mettendo mano direttamente al suo codice sorgente seppur con il vincolo che, in tal caso, ogni modifica sarà approvata da Microsoft.

Le personalizzazioni, a quanto si apprende, saranno comunque pertinenza esclusiva di Nokia, che riceverà di fatto un sistema operativo “aperto” a suo uso e consumo, con ampi margini di intervento per cercare di offrire qualcosa di diverso da quanto offerto dagli altri produttori che sceglieranno di puntare sull’erede di Windows Mobile.

Per Microsoft si tratta di un’apertura a terzi di una propria tecnologia assolutamente inedita, resa necessaria dalla volontà di chiudere un accordo tanto rischioso quanto potenzialmente vincente. Un grande passo indietro sperando di farne almeno due in avanti: è questo quello che avranno pensato dalle parti di Redmond. Se sarà vera gloria lo dirà, come sempre, il mercato.

Notizie su: