QR code per la pagina originale

Nexus S e Nexus One, l’update ad Android 2.3.3 fa discutere: Google contro Facebook?

,

Google ha comunicato di aver iniziato il rilascio dell’aggiornamento ad Android 2.3.3 per gli smartphone Nexus S e Nexus One.

L’atteso aggiornamento di Android Gingerbread sarà diffuso in queste ore OTA (Over The Air) per tutti gli utenti dei due smartphone di Google, che riceveranno un apposito avviso via via che i loro apparecchi passeranno all’installazione del nuovo software.

Insieme alla comunicazione del rilascio della versione 2.3.3, il team che si occupa di Android ha precisato che l’update potrebbe non essere immediato per tutti i dispositivi, lasciando capire come, in alcuni casi, potrebbero essere necessarie anche alcune settimane prima di vedersi aggiornare il proprio sistema operativo.

Il rilascio dell’aggiornamento negli Stati Uniti sarà seguito ora dalla distribuzione nei vari paesi europei, con gli utenti italiani che potrebbero ricevere l’update tra poche settimane.

Infine, va notato come l’update stia portando con sé alcune discussioni e qualche polemica, pare dovuta alla scelta di Google di impedire la sincronizzazione dei contatti memorizzati nello smartphone con quelli di Facebook, come accade invece fino alla versione 2.3 con l’applicazione “Facebook per Android”.

La decisione porterà invece l’utente a dover aprire l’app e cercare manualmente il contatto del social network desiderato per poter avviare una chiamata. Una scomodità che sta già facendo parlare in Rete, dovuta non tanto a improbabili motivazioni tecniche, quanto a scelte di opportunismo fatte da Mountain View per arginare in qualche modo una posizione “accentratrice” di Facebook all’interno delle abitudini degli utenti che passano per l’utilizzo della piattaforma software di Google.

Notizie su: