QR code per la pagina originale

Infostrada aumenta i costi di disattivazione

,

Infostrada ha inserito di recente una variazione contrattuale che incrementa i costi di disattivazione dei suoi servizi voce e dati. Tempo fa avevamo proposto, se vi ricordate, una guida su come disdire un contratto con un gestore italiano. A quella data, disdire una linea Infostrada costava 40€ indipendentemente dalla durata del contratto.
Dal 21 marzo, le cose non staranno più così purtroppo. Stando a quanto riportato nelle ultime bollette Infostrada, le disdette avranno ora i seguenti costi.

65€ in caso di cessazione di un servizio voce e/o dati su linea diretta Infostrada. 55€ si pagheranno invece per chi disattiverà un servizio voce su linea non Infostrada. Infine si pagheranno 35€ in caso di migrazione. Insomma l’aumento c’è ed è davvero pesante. Unica consolazione un leggero sconto in caso di migrazione della linea voce.

Non è ben chiaro il perché di questi corposi rincari, ma verrebbe da pensare ad una misura preventiva del gestore per evitare rescissioni selvagge da parti degli utenti. Effettivamente con un balzello di 65€ da pagare, molti potrebbero pensarci due volte prima di rescindere un contratto.

Notizie su: