QR code per la pagina originale

HTC Arrive, primo smartphone WP7 a 200 dollari

,

HTC Arrive sarà uno dei dispositivi Windows Phone 7 più economici in commercio. Ad annunciarlo è la società taiwanese HTC, che in collaborazione con l’operatore Sprint distribuirà il terminale sul territorio statunitense a partire dal prossimo 20 marzo, al prezzo di 199,99 dollari per unità.

Dotato di display da 3,6 pollici WVGA, l’Arrive presenta anche una tastiera fisica QWERTY estraibile. L’immancabile fotocamera ha una risoluzione di 5 megapixel e permette di registrare filmati in qualità HD 720p. Il processore, invece, è uno SnapDragon da 1 GHz, che permette al terminale di offrire buone prestazioni.

Tra i moduli legati alla connettività figurano quelli per le reti WiFi 802.11 b/g/n, per lo scambio di dati tramite Bluetooth e per la navigazione assistita con GPS. La batteria è agli ioni di litio con una capacità di 1500 mAh, offrendo un’autonomia in chiamata di circa 6 ore. Lo spazio per l’archiviazione dei dati è invece pari a 16 GB.

La presenza di Windows Phone 7 sul terminale permette inoltre di creare e condividere facilmente documenti Office con altri computer ed utilizzare Microsoft Exchange per la gestione della posta elettronica. Come detto, HTC Arrive sarà inizialmente commercializzato esclusivamente negli Stati Uniti. Per ora nessuna voce è giunta in merito ad un possibile approdo sul territorio europeo, ma presto l’azienda taiwanese potrebbe svelare ulteriori dettagli in merito.

Notizie su: