QR code per la pagina originale

Nexus One: ecco come aggiornare ad Android 2.3.3

,

Android Gingerbread 2.3.3 approda sul Nexus One: la notizia giunge dall’account Twitter dedicato alla prima versione del Googlefonino, che può essere così aggiornato all’ultima edizione del sistema operativo targato Mountain View attualmente disponibile. I canali per effettuare l’update sono due: da un lato c’è la procedura automatica, dall’altro la possibilità di installare manualmente Android 2.3.3.

Il primo metodo è quello ufficialmente fornito da Google, che ha iniziato ad inviare gli aggiornamenti Over The Air ai singoli utenti. Per questo motivo, l’aggiornamento OTA risulta essere il più lento in quanto, come evidenziato dalla stessa società, potrebbero volerci settimane prima di ricevere la segnalazione per l’update.

Il metodo più rapido per ottenere subito Android 2.3.3 sul Nexus One è quello di procedere all’installazione manuale dei pacchetti, seguendo una precisa procedura:

  • scaricare il file di installazione da questo indirizzo;
  • rinominare il file in update.zip;
  • collegare il dispositivo e trasferire il file nella directory principale della memory card;
  • spegnere lo smartphone e riaccenderlo tenendo premuti i pulsanti per l’accensione e quello per abbassare il volume contemporaneamente;
  • utilizzare i tasti del volume per selezionare la voce Recovery che appare una volta acceso il terminale, premendo poi il pulsante Power;
  • un triangolo con un punto esclamativo conferma l’avvio della modalità di ripristino. Per accedere alle operazioni di update premere i pulsanti d’accesione e quello per alzare il volume, contemporaneamente;
  • con la trackball scendere e selezionare “Apply sdcard:update.zip” per iniziare l’aggiornamento;
  • terminato l’aggiornamento, riavviare il dispositivo.

Notizie su: