QR code per la pagina originale

iPad 2: le specifiche tecniche

Ecco le caratteristiche tecniche di iPad 2, il nuovo tablet di Apple presentato questa sera da Steve Jobs.

,

Con il keynote di questa sera, Steve Jobs ha presentato il nuovo iPad 2 al mondo. Più leggero, decisamente più veloce e più interattivo rispetto alla versione precedente, il nuovo tablet targato Mela porta con sé molte novità ma anche grandi assenze, come il vociferato Retina Display. Di seguito, uno sguardo alle principali specifiche tecniche.

Il design è sensibilmente più sottile rispetto alla prima versione, con una riduzione del 33% dello spessore, per un peso di circa 600 grammi, e un arrotondamento di tutti gli angoli. Pur mantenendo una tecnica di costruzione unibody, il nuovo iPad 2 ricorda nell’estetica gli iPod Touch di quarta generazione presentati lo scorso settembre.

Lo schermo, come annunciato, non è il tanto atteso retina display, bensì un pannello retroilluminato LED da 1024×768 con risoluzione video di 132 dot-per-inch. Naturalmente coadiuvato dalla tecnologia IPS, che permette un angolo di visualizzazione estremamente ampio, il display multitouch è ricoperto da un’apposita resina anti-oleosa, per mantenere il vetro il più possibile pulito nonostante l’utilizzo intensivo.

iPad 2 presenta, inoltre, due fotocamere: una frontale e una posta sul retro. Sulla pagine ufficiale di Apple, tuttavia, non ne viene riportata l’esatta risoluzione. Per l’obiettivo frontale, viene semplicemente specificato come sia di tipo VGA. Per quello sul retro, viene invece enunciata la capacità di girare video in HD a 30 fotogrammi al secondo anche in modalità 5X di zoom digitale. Di primo acchito, perciò, l’ottica non sembra essere quella di elevata qualità di iPhone 4, bensì quella meno performante di iPod Touch.

Il cuore del tablet è costituito da un potente chipset, il SoC Apple 5. Si tratta del primo processore dual core specificatamente pensato per garantire un’esperienza grafica di alto livello anche sulle tavolette: rispetto a iPad, iPad 2 è infatti in grado di elaborare contenuti dall’alto impatto visivo 9 volte più velocemente. Questo nuovo chipset potrebbe aprire la strada per una nuova ondata di giochi 3D di ultima generazione, grazie alla sua estrema versatilità. Non menzionato, invece, è l’ammontare della memoria RAM, probabilmente da 512 MB come su iPhone 4.

La connettività alla Rete è garantita dal consueto supporto alle reti WiFi, anche in modalità N, dal Bluetooth 2.1 con tecnologia EDR e, per i modelli di alta fascia, dalla connettività 3G, disponibile già da subito sia in versione GSM che CDMA. Per quanto riguarda il collegamento a computer e periferiche, invece, iPad 2 presenta il solito connettore dock, un jack da 3,5 per cuffie e un adattatore HDMI a 1080p, acquistabile separatamente. Il geoposizionamento, inoltre, è di tipo WiFi, arricchito però dalla precisione fornita dal giroscopio a 3 assi e dall’accelerometro.

La batteria garantisce una durata di 10 ore sotto uso intensivo e uno stand-by di addirittura un mese. Presenti, infine, un’altoparlante integrata e un microfono che sembrerebbe essere di tipo omnidirezionale.

Disponibile sia nei colori classici che, già da subito, in bianco, iPad 2 può contare su una specifica protezione sviluppata appositamente dal team Apple. Si tratta di una cover in microfibra o in pelle, chiamata Smart Cover, che si adagia sul dispositivo grazie a dei ganci magnetici senza appesantirne il profilo. La cover, oltre che fungere da stand per il device, protegge lo schermo pulendolo contemporaneamente. Nessuna indiscrezione, invece, sui prezzi italiani, al momento non ancora presenti sul sito ufficiale.

Notizie su: