QR code per la pagina originale

iPad 2, Steve Jobs lo presenta

Il resoconto completo del Keynote Apple presentato da Steve Jobs: ecco iPad 2.

,

Il keynote di stasera è iniziato con una brutta notizia per i fan della Mela: per questa occasione, infatti, non è stato previsto lo streaming video dell’evento. La sorpresa, però, è la presenza di Steve Jobs sul palco, accolto da un pubblico entusiasta. L’iCEO ha affermato che, nonostante la sua assenza, non voleva perdersi questo importantissimo appuntamento per il futuro di Apple.

Si parte con iBooks che, assieme a iTunes e ad App Store, ha ottenuto ben 200 milioni di account e ha distribuito 2 milioni di dollari agli sviluppatori.

Steve passa poi a parlare della tavoletta targata Mela, considerata come il terzo dispositivo più importante della storia di Apple. Il primo è iPod del 2001, il secondo è iPhone del 2007 e il terzo è iPad del 2010. Con 15 milioni di iPad venduti in 9 mesi e 9.5 miliardi di introiti, Steve sottolinea la soddisfazione per il tablet targato Mela. Ha saputo battere tutta la concorrenza, grazie anche alle 65.000 app pensate appositamente per il dispositivo. A concorrere in questo successo anche l’aumento del numero degli Apple Store nel mondo, di cui Jobs elogia i principali, come quello di Chicago. Da un video mostrato al pubblico, si evince come iPad sia apprezzato da tutti: dai professori universitari, che vedono così aumentare i profitti dei propri studenti, ai medici, che sembrano essere agevolati nelle diagnosi, passando per i disabili, come le persone affette da autismo che sarebbero agevolate da un simile dispositivo.

Steve sottolinea come le altre aziende abbiamo cercato di copiare Apple, tuttavia con scarsi risultati. Per questo introduce iPad 2: più veloce, dotato di chipset A5 dual core e due fotocamere, giroscopio e decisamente più leggero e sottile rispetto alla prima versione: addirittura del 33%. Sarà inoltre disponibile con cornice bianca o nera, mentre il retro rimarrà in metallo. Distribuito sia da AT&T che da Verizon, il tablet avrà un’autonomia di 10 ore di batteria e avrà, tutto sommato, gli stessi prezzi del fratello maggiore: dai 499 dollari agli 829, a seconda dello storage e della presenza della connessione 3G. iPad 2 sarà disponibile nelle principali nazioni mondiali a partire dal 25 marzo.

In merito agli accessori, il tablet disporrà di un apposito connettori HDMI con output in risoluzione 1080p. Inoltre, un’apposita cover in microfibra, disponibile in 5 diverse colorazioni, sarà in grado di spegnere il dispositivo una volta riposto nella custodia, confermando probabilmente le tecnologie RDIF e NFC vociferate qualche tempo fa.

Notizie su: