QR code per la pagina originale

Blizzard torna a parlare del nuovo MMO, non sostituirà World of Warcraft

Paul Sams di Blizzard parla delle idee per il prossimo gioco online dell'azienda

,

Forse non si chiamerà Titan, come vociferato lo scorso dicembre, ma senza dubbio Blizzard è già al lavoro su un nuovo MMO. Secondo Paul Sams, COO dell’azienda, per lo sviluppo del gioco è stato messo insieme un vero e proprio dream team, con i programmatori che hanno fatto la fortuna di World of Warcraft e i più grandi esperti del settore.

Il progetto però, come ci tiene a specificare Sams in un’intervista rilasciata sulle pagine di VentureBeat, non entrerà in diretta competizione con WoW. Insomma, Blizzard non intende voltare le spalle agli oltre 12 milioni di giocatori che ogni mese mettono mano al portafogli per accedere ai server del MMORPG di maggior successo della storia.

Il nuovo titolo sarà “complementare” a World of Warcraft, con caratteristiche differenti, magari per chi ha meno tempo da dedicare allo sviluppo del proprio personaggio. In sintesi, Blizzard non ha alcun interesse nel mandare in pensione un gioco che a quasi sette anni di distanza dalla pubblicazione continua a macinare record e ad assicurare introiti elevati. Il prossimo MMO dell’azienda andrà dunque a rivolgersi almeno in parte a un’utenza diversa, presumibilmente a chi, per le più svariate ragioni, trova difficoltà nel fare proprie le dinamiche che regolano il gameplay di WoW.

Notizie su: