STARTUP BUS NEWS
QR code per la pagina originale

iPad 2, pregi e difetti dalle prime recensioni

Sul Web iniziano ad arrivare le prime recensioni dell'iPad 2, nel complesso non ritenuto rivoluzionario, ma comunque il miglior tablet in circolazione.

,

A pochi giorni dalla presentazione ufficiale dell’iPad 2 è venuto il momento delle prime prove sul campo. Grandi firme del giornalismo tecnologico hanno potuto mettere le dita sul nuovo tablet Apple ed hanno pubblicato le loro prime analisi su di un device deputato a rappresentare oggi il vertice dell’offerta tablet sul mercato.

Walt Moosberg del Wall Street Journal incorona l’iPad 2 come il sigillo di Apple sul mercato tablet: il gruppo della Mela secondo Moosberg è ancora in testa ed il nuovo dispositivo non farà altro che aumentare il divario con la concorrenza. Nel complesso le prove effettuate dal giornalista hanno restituito risultati positivi. Il nuovo design conferisce all’iPad un’impugnatura più semplice ed un peso inferiore, rendendo però leggermente più difficile l’utilizzo dell’ingresso dock sul lato inferiore. La durata della batteria e le performance del processore, sostiene Moosberg, sono in linea con quanto promesso da Apple, ma non mancano i difetti: la fotocamera posteriore risulta infatti mediocre rispetto alle altre se utilizzata per scattare fotografie, l’assenza del supporto al Flash Player rappresenta un grosso ostacolo per gli utenti e la mancanza di un modulo per connettività 4G pone sotto questo punto di vista iPad al di sotto dei concorrenti. Il prezzo rimasto invariato e le potenzialità offerte dal dispositivo permettono però a Moosberg di suggerirne l’acquisto a chiunque sia indeciso su quale tablet scegliere.

Per il New York Times ha invece espresso il proprio parere David Pogue, anch’egli piacevolmente colpito dall’aspetto estetico di iPad 2, decisamente più sottile e compatto degli altri tablet di fascia alta (Xoom in primis). Buona l’opinione nei confronti della nuova cover, ritenuta un’innovazione tecnologia piuttosto importante. Nuovamente il prezzo risulta essere uno dei punti di forza con i quali, secondo Pogue, Apple continuerà a dominare il mercato: per quanto infatti la società di Cupertino sia spesso accusata di stabilire prezzi eccessivi per i propri dispositivi, iPad 2 ha un costo sensibilmente inferiore rispetto a molti tablet Android, quali ad esempio il Motorola Xoom o il Samsung Galaxy Tab.

Semplicità, innovazione e stile sono invece i tre sostantivi che Rachel Metz (Associated Press) attribuisce alla seconda generazione della tavoletta con la Mela. Sotto alcuni punti di vista iPad 2 è inferiore rispetto alle caratteristiche tecniche di altri prodotti, ma se è la somma a fare il totale allora il discorso volge chiaramente in favore di Apple. La fotocamera frontale per le videochiamate FaceTime offre buone prestazioni, anche se la qualità dell’immagine sarebbe potuta essere superiore secondo la Metz. L’unione del processore A5 e del sistema operativo iOS 4.3 offrono un’ottima esperienza sia nella navigazione sul web che nell’utilizzo della applicazioni, continua la giornalista, conferendo all’iPad 2 maggiore reattività rispetto al suo predecessore.

Joshua Topolsky di Engadget ha invece evidenziato come la batteria di iPad 2 riesca a fornire oltre 2 ore in più di autonomia rispetto a quella del Motorola Xoom, il tablet più vicino a quello Apple per caratteristiche tecniche. Topolsky definisce poi iPad 2 non il miglior tablet in circolazione, ma addirittura «l’unico tablet sul mercato», senza dimenticare però di evidenziare come siano sempre presenti alcuni difetti, come ad esempio la fotocamera di qualità inferiore rispetto a quella degli altri tablet o alcune funzionalità del sistema operativo che potrebbero essere migliorate (tra cui il sistema di notifiche con pop-up).

Favorevole anche il parere di John Gruber, che per Daring Fireball evidenzia come iPad 2 non sia in realtà nulla di rivoluzionario, ma semplicemente un’evoluzione della prima generazione di tavolette. Gruber infatti inizia la propria recensione sottolineando come Apple adotti una politica ben precisa quando si tratta di produrre un nuovo oggetto: al momento del lancio della prima edizione offre al pubblico un qualcosa che nel complesso risulta essere buono, per poi aggiornarlo anno dopo anno introducendo pian piano nuove funzioni e nuovi accessori. iPad 2 ricalca dunque quelle che sono le linee tracciate dalla prima versione, già di per sé di buon livello secondo Gruber, migliorando alcuni aspetti.

Nel complesso il giudizio emergente dalle prime review è dunque positivo nei confronti di iPad 2, il prodotto con il quale Apple vuole affermare una volta per tutte il proprio dominio nel mondo dei tablet. Minimo comune denominatore di quasi tutte le recensioni è il consiglio di non passare dalla prima versione di iPad alla seconda nel caso in cui non se ne avverta fortemente la necessità.

Fonte
Notizie su
Commenta e partecipa alle discussioni
  • 10/03/2011 alle 14:00 #151358

    Davide Falanga
    Participant

    Sul Web iniziano ad arrivare le prime recensioni dell’iPad 2, nel complesso non ritenuto rivoluzionario, ma comunque il miglior tablet in circolazione.

    Leggi la notizia: iPad 2, pregi e difetti dalle prime recensioni

    10/03/2011 alle 17:23 #220042

    None
    Membro

    Dove sono i difetti citati nel titolo … funboy ?!

    11/03/2011 alle 09:03 #220043

    Ospite
    Participant

    Resto sempre scettico nei confronti di critiche che non sono in grado di trovare lati negativi…. e così è per la maggior parte delle recensioni riportate in questo articolo.

    12/03/2011 alle 14:42 #220044

    Dottorcox
    Participant

    sdalve, io vorrei sapere se questa recinsione riguarda “Ipad tecnologia android”, non sono esperto e vorrei sapere le differenze fondamentali da questa tecnologia all’iPad di ora. grazie.
    rispondete a DOTTORCOX@EMAIL.IT

    15/03/2011 alle 07:58 #220045

    Gino strada
    Participant

    Tutti pronti a criticare apple per qualche schermo uscito male… lo sapete che una bottiglia d’acqua su 5000 è contaminata, Sbagliano ad imbottigliare, figuriamoci su un componente elettronico… La solita invidia…