QR code per la pagina originale

Internet Explorer 9 arriverà stasera

,

Si avvicina il debutto di Internet Explorer 9, che stasera (ora italiana) sarà rilasciato nella sua versione definitiva a distanza di un anno esatto dal debutto, come anticipato già venerdì.

Il rilascio della versione definitiva del browser di Microsoft chiude il cerchio sul lavoro fatto da Redmond in questi mesi, un lavoro che ha portato al rilascio di diverse Platform Preview, a quello di una sola versione Beta e, infine, alla distribuzione della Release Candidate avvenuto nel mese di febbraio.

Con Internet Explorer 9 il compito di Microsoft è quello di arginare la perdita di utenti, passati in questi mesi ai rivali Firefox e Chrome. Per farlo, la nona generazione dell’ex browser più popolare del Web si affida a una nuova interfaccia grafica, più moderna ed efficiente, nonché meglio personalizzabile, rispetto alle precedenti versioni, ma anche a diverse modifiche strutturali tese a colmare il gap con la concorrenza.

Tra queste, va segnalata la piena compatibilità con tutti i più comuni standard del Web, compreso il recente HTML 5, che dovrebbe rendere più facile la vita agli sviluppatori e al contempo garantire agli utenti l’assenza di incompatibilità con alcuni siti.

Un occhio di riguardo è stato poi riservato alle prestazioni, che beneficiano della presenza dell’accelerazione hardware in grado di sfruttare la potenza di calcolo della GPU per la grafica, nonché di un’interfaccia più snella e veloce della precedente. Rivisto anche il “Download manager“, che oltre ad integrare il filtro per la verifica del file che si sta per scaricare, dà adesso la possibilità di tenere traccia di tutti i download effettuati e di sospendere lo scaricamento per riprenderlo in seguito.

Queste novità, unite all’ottima stabilità della Release Candidate, contribuiscono a fare di Internet Explorer uno dei browser più interessanti tra quelli di nuova generazione recentemente presentati, oltre a costituire un passo avanti notevole rispetto ai predecessori, compreso Internet Explorer 8.

Da notare infine che IE9 sarà riservato esclusivamente agli utenti di Windows Vista e Windows 7, tagliando fuori quindi Windows XP. Rinviato invece il lancio del browser in Giappone a causa del tremendo terremoto che ha colpito il paese.

Notizie su: