QR code per la pagina originale

iPhone: versione bianca sì, NFC no

iPhone 4 vedrà la nascita della versione bianca durante la primavera. iPhone 5 invece non avrà alcun modulo per la tecnologia NFC.

,

L’ombra di mistero che aleggia sulla versione bianca di iPhone 4 sin dal lancio della scorsa estate sembra finalmente essersi diradata. Nel corso dei mesi sono state tante le ipotesi relative ai perché di tale ritardo e soprattutto alla data di arrivo sul mercato dell’iPhone 4 bianco. L’ultima in ordine temporale parlava di un lancio previsto per la prossima primavera: sebbene proveniente da un fantomatico poster firmato Apple, da Cupertino non è mai giunta conferma. O almeno non fino a pochi giorni fa, quando il gruppo della Mela morsicata ha deciso di fare luce sulla vicenda confermando l’arrivo in primavera della versione bianca del Melafonino.

Ad esporsi è stato Phil Schiller, vicepresidente del settore marketing di Apple, che tramite il proprio account Twitter elimina ogni possibile dubbio. iPhone 4 bianco farà il suo debutto nel corso della prossima primavera, anche se non si conosce ancora il giorno o il mese preciso in cui sarà disponibile sugli scaffali dei negozi di tutto il mondo. A quanto pare, dunque, gli ingegneri Apple sono riusciti a superare gli ostacoli dovuti all’utilizzo del vetro alluminosilicato, indicato come uno dei materiali per smartphone più resistenti, ma rivelatosi in seguito una barriera difficile da aggirare quando si è trattato di realizzare una versione bianca di iPhone.

Per una caratteristica che arriva, una che per il momento viene accantonata: per quanto siano state insistenti le voci relative all’utilizzo della tecnologia Near Field Communication nella prossima edizione dello smartphone di Cupertino, sembra che iPhone 5 non includerà al suo interno alcun modulo in grado di trasformarlo in un vero e proprio dispositivo per i pagamenti tramite carta di credito. Dopo aver risposto assente all’appello delle caratteristiche di iPad 2, dunque, l’NFC sarà rimandato a data da destinarsi, forse in concomitanza con l’arrivo di iPhone 6.

Accantonata dunque, ma non definitivamente abbandonata, l’idea di un iPhone che permetta di pagare nei negozi senza avere sempre con sé la propria carta di credito. La società di Cupertino ha infatti recentemente assunto alcuni esperti in materia di NFC e da diversi anni continua a sviluppare una propria soluzione per integrare tale tecnologia nei propri dispositivi. Gli sforzi economici compiuti dal gruppo troveranno dunque sbocco in una futura versione di iPhone, probabilmente già a partire dal 2012, quando sarà così chiuso il gap nei confronti del Nexus S e sarà dato l’impulso definitivo all’imporsi della tecnologia NFC nel ramo dei pagamenti online.

Fonte: 9to5mac • Via: MacRumors • Notizie su: