QR code per la pagina originale

Jailbreak di iOS 4.3, già attivo su iPad 2

,

Se iOS 4.3 è arrivato in anticipo rispetto alla tabella di marcia, per un tool di jailbreak forse non dovremo attendere tempi biblici come per la versione precedente di firmware. Nonostante l’implementazione di ASLR, infatti, già circolano sulla rete i video e le foto di un iPad 2 su cui gira Cydia, mentre per iOS 4.3 sono già disponibili soluzioni preliminari di jailbreak tethered e untethered.

In generale, per quanto concerne il Sistema Operativo nel suo complesso, iOS 4.3 non è quella fortezza inviolabile che temevamo, e una versione alpha dei tool di sblocco è infatti in circolazione già da qualche giorno. Allo stato attuale, Seas0nPass dovrebbe fornire un jailbreak untethered per Apple TV sufficientemente stabile, mentre per iPhone, iPod touch ed iPad siamo ancora ad una versione d’esordio altamente inaffidabile. Ma se l’alpha vi mette a disagio, c’è una beta di Sn0wbreeze 2.3b1 per Windows che dovrebbe offrire un po’ più di garanzie al costo di un jailbreak tethered, cioè non permanente (ad ogni riavvio del dispositivo, occorre collegarlo al computer e avviare il software).

Attenzione per chi possiede telefoni d’oltreoceano che hanno bisogno dell’unlock: lo sblocco della parte telefonica non è infatti ancora disponibile per iOS 4.3, e un’installazione del firmware originale rischia di rendere inutilizzabile il telefono. Nel frattempo, l’hacker Comex cinguetta i propri cimenti con iPad 2 su Twitter: risultato, jailbreak da remoto perfettamente riuscito sull’ultimo modello di tablet con la Mela. Non è chiaro se si tratti di una tecnica untethered, né quando verranno rilasciati i primi software per il pubblico, fatto sta che il grosso oramai è fatto e pure in tempi record. C’è da scommettere che entro un paio di settimane avremo parecchie novità a riguardo da raccontarvi.

Notizie su: