QR code per la pagina originale

Terremoto Giappone: MotorStorm e Yakuza rinviati, cancellato Disaster Report 4

L'industria giapponese dei videogiochi si ferma in seguito al terremoto

,

L’industria giapponese dei videogiochi sta rivedendo i suoi piani, in seguito al violento terremoto e allo tsunami che hanno colpito il paese. Dopo la sospensione di alcuni servizi online, decisa per venire incontro al razionamento di energia elettrica, altri provvedimenti si sono susseguiti nelle ore successive.

SEGA ha infatti deciso di far slittare l’esordio di Yakuza: Of the End, spiegando come varie circostanze legate all’evento sismico ne hanno consigliato il rinvio. Medesima sorte toccherà a MotorStorm: Apocalypse, rimandato in data da destinarsi, e a Dragon Age: Origins Awakening, che avrebbe dovuto esordire in Giappone il 17 marzo.

Una sorte peggiore è invece toccata a Disaster Report 4, titolo di Irem ambientato proprio in una città giapponese durante un forte terremoto. Il titolo è stato infatti cancellato. Infine, anche Microsoft ha deciso di sospendere un tour promozionale dedicato a Kinect, che avrebbe dovuto toccare le principali località del Giappone.

Notizie su: