QR code per la pagina originale

iPhone 5 e NFC, un binomio possibile

Apple sembra interessata a dotare il nuovo iPhone 5 di hardware compatibile con le nuove tecnologie NFC

,

Dopo aver messo finalmente le mani su iPad 2 e appreso dell’arrivo dell’iPhone 4 bianco in aprile, tornano a farsi sentire i rumor riguardanti lo smartphone Apple di nuova generazione. Si è parlato più volte, in passato, della possibilità che iPhone 5 possa integrare un modulo NFC (Near Field Communication). L’ipotesi caduta poi nel dimenticatoio, a causa del fatto che la tecnologia è ritenuta da molti ancora soggetta ad ampi margini di miglioramento prima dell’adozione su larga scala. Stando alle ultime indiscrezioni riportate da Forbes, i piani della società di Cupertino sarebbero però differenti.

La rivista finanziaria americana ha appreso, da un imprenditore impegnato nel campo dei dispositivi NFC, che un amico dipendente Apple avrebbe confermato l’intenzione di integrare la tecnologia nell’iPhone di nuova generazione. Considerando il tribolato percorso che porta alla fonte della notizia, si tratta ovviamente di una supposizione, ma alcune recenti evoluzioni del mercato in questo ambito sembrano dar credito all’ipotesi.

Il Nexus S, uno dei più recenti smartphone Android, è infatti dotato di hardware NFC al suo interno e Google ha iniziato a sperimentare un sistema di pagamento pensato ad hoc per sfruttare i dispositivi mobile, in collaborazione con alcuni rivenditori nelle aree di New York e San Francisco.

Questo potrebbe dunque spingere Apple a considerare l’inclusione di hardware Near Field Communication all’interno dell’iPhone 5, così come la comparsa sul mercato di alcuni dispositivi Android con display di notevoli dimensioni, ha generato le prime indiscrezioni in merito alla possibilità che il prossimo telefono della mela morsicata possa equipaggiare uno schermo edge-to-edge con una diagonale di circa 4 pollici.

Notizie su: