QR code per la pagina originale

Duke Nukem Forever: svelate le quattro modalità online

Le partite online saranno caratterizzate da alcuni elementi del tutto originali

,

Atteso in Europa il 6 maggio, Duke Nukem Forever offrirà ai giocatori, secondo il sito VG247, ben quattro distinte modalità online, con un massimo di otto partecipanti per match quattro contro quattro, divisi in squadre rossa e blu.

Le modalità ricalcheranno gli schemi classici, ma saranno indicate da denominazioni alquanto originali quali Dukematch, Team Dukematch, Capture the Babe (Capture the Flag) e Hail to the King (King of the Hill): naturalmente, anche il gameplay apparirà caratterizzato da elementi specifici a seconda del tipo di partita scelta.

Per fare un esempio, la tipica bandiera sarà sostituita da una ragazza in Capture the Babe: ogni squadra dovrà rapire la ragazza del team avversario, e se questa comincerà a creare problemi, la si potrà calmare con un bacio.

Al momento del lancio Gearbox metterà a disposizione dieci mappe, compresa Morning Wood, un’ambientazione in stile vecchio West già mostrata dagli autori in occasioni precedenti.

Promesso anche un remake di Dukeburger, con piccoli Duke in miniatura che correrranno qua e là: essi potranno usare le loro armi, ma il danno inflitto sarà solo i 10% del normale. Gli steroidi consentiranno di tirare pugni capaci di uccidere al primo colpo e di correre rapidamente.

Alcune mappe consentiranno poi di servirsi di un jetpack, ma solo nel multiplayer. Si potranno anche lanciare bombe sugli avversari, e portare con sé due armi per volta, con una vasta scelta tra pistole, shotgun, lanciarazzi e molti altri tipi di strumenti letali.

Grazie alla Holoduke si renderà il proprio personaggio quasi invisibile per portare attacchi in corpo a corpo senza essere scoperti. Sconfiggendo gli altri giocatori si accumuleranno punti esperienza, utilizzabili per modificare Duke. Il numero di punti ottenibili varierà a seconda del modo in cui si abbatteranno gli avversari: bonus speciali, per esempio, sono previsti nel caso in cui si uccida qualcuno usando la Holoduke o ci si suicidi per sbaglio impiegando una pipe bomb.

Di seguito, in streaming un filmato di gameplay pubblicato da IGN, che mostra alcuni degli scontri a fuoco presenti nel titolo e una parte dei contenuti “piccanti” di Duke Nukem Forever.

Notizie su: