QR code per la pagina originale

BlackBerry PlayBook il 19 aprile, da 499 dollari

BlackBerry PlayBook, il tablet prodotto da Research In Motion, debutterà negli Stati Uniti il 19 aprile in tre versioni differenti

,

Research In Motion ha ufficializzato nelle ore scorse tutti i dettagli relativi alla distribuzione del BlackBerry PlayBook sui territori americano e canadese. Il tablet arriverà nei negozi d’oltreoceano il prossimo 19 aprile, in tre differenti versioni, con prezzi che partiranno da 499 dollari. Nessuna informazione, al momento, in merito alla commercializzazione europea.

In modo del tutto simile a quanto avviene per l’iPad 2, anche le diverse edizioni del PlayBook si differenzieranno per via della capacità di storage. Il modello entry level da 16 GB sarà disponibile per l’acquisto a fronte di un esborso economico pari da 499 dollari, per quello da 32 GB il costo lievita a 599 dollari, fino ad arrivare ai 699 dollari della versione più capiente da 64 GB.

Tutte le altre caratteristiche del tablet rimangono invariate, dal display da 7 pollici al processore da 1 GHz, dall’uscita video HDMI per la connessione a televisori e monitor alla memoria RAM da 1 GB. Su tutte le versioni del dispositivo sarà inoltre presente il modulo WiFi, mentre la possibilità di navigare mediante network di telefonia mobile è rimandata ai prossimi mesi, quando RIM annuncerà probabilmente l’arrivo dei modelli in grado di sfruttare le connessioni 4G.

Pensato inizialmente per un target prevalentemente professionale, BlackBerry PlayBook ha nel corso dei mesi strizzato sempre più l’occhio anche all’utenza consumer, con l’inclusione di caratteristiche come la possibilità di effettuare videochiamate in pieno stile FaceTime e il supporto al download di contenuti, in particolare musicali, grazie all’accordo svelato di recente con il provider britannico 7digital.

Notizie su: