QR code per la pagina originale

Facebook, le domande si fanno con Questions

Facebook annuncia la prossima apertura del nuovo servizio Question, con cui è possibile lanciare una domanda a cui i propri amici risponderanno.

,

Una delle tipologie di post più frequenti su Facebook sono le domande. Milioni e milioni di utenti pongono quotidianamente quesiti ad amici e parenti, per ricevere suggerimenti o più semplicemente conoscere i rispettivi gusti. Il team di Facebook si è accorto da tempo di tale trend e dopo aver ideato il progetto Questions ne annuncia oggi un importante aggiornamento che permette a tutti di usufruire di questo nuovo strumento.

Grazie a Facebook Questions diventa molto più semplice porre domande e inviare risposte. Piuttosto che scrivere un aggiornamento di stato e attendere che arrivino i primi commenti, con Questions è possibile creare quello che può essere considerato a tutti gli effetti un vero e proprio sondaggio cui le altre persone possono prender parte, scegliendo una delle risposte proposte oppure aggiungendone personalmente una secondo le proprie preferenze. Il tutto in pochi e semplici click.

Un esempio di sondaggio con Facebook Questions

Tramite Questions è possibile inoltre allargare il raggio di utenti coinvolti nella domanda: quando un proprio amico risponde, infatti, tutti i suoi amici possono a loro volta rispondere alla domanda proposta e così via. Per tale motivo, una domanda posta tramite il nuovo strumento fornito da Facebook risulta essere pubblica e non più privata come i tradizionali post sulla propria bacheca, che possono tuttavia essere utilizzati per mantenere un certo livello di privacy. I risultati possono poi essere filtrati in base al livello di connessione che si ha con le persone che hanno inviato il proprio parere.

Facebook Questions non è disponibile da subito, ma dopo la fase di test iniziata la scorsa estate sarà messo a disposizione dell’intera utenza del social network entro breve tempo. Nel frattempo è stata allestita un’apposita pagina nella documentazione di Facebook che permette di conoscere alcuni dettagli sul servizio ed iniziare a comprendere vantaggi e svantaggi del suo utilizzo. Non appena sarà aperto a tutti, il team del social network provvederà ad annunciarlo tramite un comunicato sul proprio blog.

Nessuna sfida a Quora, però, per il momento: semplicemente Facebook intende strutturare meglio una delle maggiori esigenze espresse dall’utenza sul social network, rendendola di fatto una categoria a sé stante nel flusso di comunicazioni ed organizzandola in modo da poterla sfruttare meglio ed in più modi.

Fonte: Facebook Blog • Via: TechCrunch • Notizie su: