QR code per la pagina originale

iOS 5 rimandato all’autunno?

iOS 5 sarà probabilmente rimandato all'autunno e porterà con sé l'implementazione delle funzioni cloud. A rivelarlo è TechCrunch.

,

Da tempo si parla di un imminente rilascio di iOS 5, il degno successore dell’attuale iOS 4, che si vocifera introdurrà finalmente tutte le funzioni cloud di Cupertino, a più di un anno dall’acquisizione di Lala.com. L’aggiornamento del firmware era previsto per l’inizio dell’estate, in concomitanza con il rilascio al pubblico di iPhone 5. Qualcosa, tuttavia, deve essere andato storto: gli ultimi rumor si dicono certi che iOS 5 non sarà disponibile al pubblico prima del prossimo autunno.

A rivelarlo sarebbero alcune fonti anonime per TechCrunch. Le motivazioni di questo ritardo sarebbero insite nella volontà di Apple di non creare un semplice update di iOS, ma una vera e propria rivoluzione. La principale innovazione di questo upgrade potrebbe proprio essere l’implementazione di servizi cloud, sia in termini musicali che di utilizzo delle applicazioni.

I file più importanti degli utenti, infatti, sarebbero ospitati sui server Apple e utilizzati in libertà senza alcun vincolo. In termini pratici, questo si traduce con la possibilità di ascoltare la propria musica preferita senza avere con sé una copia fisica della libreria e, non ultimo, di accedere alla proprie applicazioni senza averle installate sul dispositivo o utilizzarle tramite device diversi.

L’ipotesi sulle app è davvero interessante, perché andrebbe ad alimentare un rumor di poche settimane fa caduto nel dimenticatoio. Si parlava, infatti, dell’arrivo sul mercato di un iPhone Nano, dotato di uno storage ridotto all’osso per permetterne un prezzo altamente competitivo. La notizia era stata smentita ufficiosamente dalla stessa Apple, tuttavia un simile prodotto troverebbe la sua naturale applicazione nello sfruttamento cloud dei file.

La release autunnale di iOS non andrà, tuttavia, a inficiare la presentazione agli appassionati dell’atteso iPhone 5. Il nuovo melafonino verrà presentato al ridosso dell’estate come ormai di tradizione e, non ultimo, si dice apporterà novità importanti per gli utenti. Tra la possibilità di uno schermo edge to edge e un ritorno all’alluminio unibody, date le risposte contrastanti del pubblico sulla speciale vetroceramica di iPhone 4, le prossime settimane si prospettano davvero infuocate per il mondo delle indiscrezioni targate Mela.

Notizie su: