QR code per la pagina originale

Acer lancia Iconia, il laptop dual-screen

Acer lancia Iconia, un portatile dual-screen in grado di trasformarsi all'esigenza in un classico notebook con un'applicazione che simula una tastiera.

,

«Due gusti è meglio di uno» recitava una nota pubblicità di gelati. In casa Acer, invece, devono aver pensato che due schermi siano meglio di uno quando è nata l’idea Iconia, un computer portatile che si distingue per la presenza di non uno ma ben due diversi display touchscreen grazie ai quali è possibile interagire con il dispositivo secondo diverse modalità.

I due schermi, dalle dimensioni di 14 pollici di diagonale e realizzati da Gorilla Glass per garantire robustezza e solidità, rendono il notebook piuttosto simile ad un vero e proprio libro fatto di plastica e circuiti. Il cuore della macchina è un processore Intel Core i5, mentre il sistema operativo adottato da Acer è Windows 7. Grazie all’integrazione con un sistema multitouch, gli utenti che lo acquisteranno potranno utilizzare comode gesture per spostare oggetti o selezionare elementi a video.

Quello che può essere considerato lo schermo secondario può poi trasformarsi in una vera e propria tastiera, rendendo l’Acer Iconia un classico notebook. Una soluzione, questa, che dovrà scontrarsi inevitabilmente con il differente livello di ergonomia e semplicità d’uso offerti rispetto ad una classica tastiera fisica, in grado di garantire anche una migliore postura delle braccia durante la digitazione. Alternativamente, il display inferiore può essere sfruttato per prendere appunti, disegnare ed eseguire una serie di operazioni sfruttando le potenzialità offerte dagli schermi touch.

L’Iconia entrerà in commercio a partire dal prossimo mese di aprile negli Stati Uniti al prezzo di 1.199 dollari per unità. La distribuzione potrà poi essere allargata a tutto il mondo, permettendo lo sbarco di una soluzione che può rappresentare un importante crocevia per il mondo dell’elettronica di consumo: il successo del nuovo prodotto targato Acer può dare il “La” alla nascita di un nuovo mercato di nicchia, sulla scia di quanto accaduto con iPad di Apple. A sancire la riuscita del progetto saranno però gli utenti finali con i quali la società dovrà fare i conti una volta iniziata la vendita del dispositivo.

Fonte: Acer • Via: CrunchGear • Notizie su: