QR code per la pagina originale

Vimeo sbarca su iOS con la prima app ufficiale

Vimeo debutta sui dispositivi mobile firmati Apple con la sua prima app ufficiale, con la quale è possibile consultare, scaricare ed inviare video.

,

Vimeo, celebre servizio per la condivisione di video online in stile YouTube, strizza l’occhio alla Mela ed annuncia la sua prima applicazione ufficiale per iOS 4. Disponibile gratuitamente sull’App Store, permette di accedere ad una serie di funzionalità che vanno oltre il semplice accesso ai filmati caricati dai numerosi utenti iscritti al portale.

Grazie all’app ufficiale è infatti possibile registrare un filmato sul proprio iPhone e caricarlo subito online per mostrarlo ad amici e conoscenti, con l’opportunità di effettuare una serie di modifiche al termine delle riprese prima di inviare il video in Rete. L’applicazione ufficiale di YouTube, preinstallata in tutti i dispositivi iOS, vede dunque arrivare all’orizzonte un nuovo potenziale nemico. A differenza di quest’ultimo, però, l’app del servizio targato Google non ha mai ricevuto particolari accorgimenti da parte del team Apple, al punto che la versione mobile di YouTube risulta per certi versi più efficiente e meglio fornita in termini di funzionalità.

Un semplice editor permette di modificare i video registrati: sequenze di filmati possono essere create a partire da singole registrazioni, mentre effetti di transizione, testi aggiuntivi ed altri semplici ritocchi permettono di arricchire la propria creazione prima della messa in streaming. Gli sviluppatori Vimeo hanno dunque pensato di creare un’applicazione in grado di offrire qualcosa in più rispetto alla consultazione dei video presenti in archivio, dotando così il servizio di tutte le armi necessarie a conquistare nuovi utenti offrendo loro maggior qualità potenziale.

L’app risulta al momento compatibile esclusivamente con iPhone 4 e 3GS, iPad 2 ed iPod Touch 4G, anche se non sembra esservi alcuna intenzione di estendere il suo raggio d’azione ad ulteriori dispositivi. Oltre al caricamento dei video è disponibile una funzionalità inversa, che permette di scaricare da Vimeo alcuni filmati da archiviare in seguito all’interno del dispositivo.

Fonte: 9to5mac • Notizie su: