QR code per la pagina originale

Data.gov chiude a causa dei tagli al bilancio

Data.gov ed altri siti avviati dal Governo degli USA nel nome della trasparenza potrebbero chiudere a causa dei tagli imposti ai progetti.

,

Alcuni dei programmi tecnologici più importanti realizzati negli Stati Uniti corrono seriamente il pericolo di essere eliminati. Tra i progetti a rischio figurano nomi quali Data.gov, Apps.gov, USASpending.gov, IT Dashboard e altri portali che promuovono la trasparenza federale ed offrono una piattaforma che permetta lo sviluppo di nuovi software e servizi.

L’allarme proviene dalla Sunlight Foundation e dalla Federal News Radio, che hanno spiegato come tutte queste iniziative dovrebbero scomparire nel giro delle prossime settimane, più precisamente il 31 maggio, a causa dei tagli di bilancio effettuati da parte del Congresso statunitense. Tali, ambiziosi, siti web sono stati lanciati e promossi due anni fa da quella che era la nuova amministrazione Obama e, pur occupando una parte minima del bilancio nazionale, potrebbero a questo punto essere portati offline nel nome delle necessità di bilancio.

Diverse fondazioni hanno però lanciato svariate iniziative per salvare tali siti e la trasparenza che promettono. Si chiede al Congresso di salvaguardare i finanziamenti dedicati e, al contempo, all’utenza di diffondere l’informazione a tal riguardo, per promuovere la petizione ed aumentare la consapevolezza di quanto Data.gov ed altri progetti siano importanti per la democrazia.

Tra gli appelli più importanti per la salvaguardia dei progetti in pericolo v’è quello di Tim Berners-Lee, uno che sulla Rete e per la Rete ha speso la propria carriera e che ora proprio nella Rete vede l’elemento in grado di tenere unita la cittadinanza e la politica, la base ed il palazzo:

Tweet di Tim Berners-Lee

Tweet di Tim Berners-Lee

Era il maggio del 2009 quando Data.gov veniva così presentato dal blog della Casa Bianca:

Creato come parte dell’impegno del Presidente per rendere aperto il governo e più democratica l’informazione, Data.gov renderà più trasparente il lavoro del governo mettendo a disposizione in un unico sito web le informazioni su economia, salute, ambiente e altri argomenti, consentendo al pubblico di accedere ai dati grezzi e di utilizzarli in nuovi modi innovativi

Se ora il progetto sarà depennato a causa di esigenze di bilancio, sarà questa una sconfitta per la trasparenza e per quel processo di apertura che proprio Tim Berners-Lee ha tentato di esportare anche nel Regno Unito con l’omologo Data.gov.uk.

Fonte: Sunlight Foundation • Via: ReadWriteWeb • Immagine: Tomas Fano • Notizie su: