QR code per la pagina originale

Samsung-VISA: pagamenti NFC alle Olimpiadi di Londra

,

Google è stata la prima azienda ad investire nel mobile payment, presentando il primo smartphone con chip NFC (Near Field Communication) e annunciando l’inizio della sperimentazione in migliaia di negozi degli Stati Uniti.

Il Nexus S non sarà l’unico terminale prodotto da Samsung ad integrare questa tecnologia. L’azienda coreana ha annunciato un accordo con VISA per fornire una versione speciale di un altro smartphone Android, il Galaxy S, a tutti gli atleti che parteciperanno alle prossime Olimpiadi di Londra nel 2012.

Il servizio sarà attivo su una SIM card “VISA enabled” e permetterà di effettuare acquisti senza contante o carta di credito in circa 60.000 punti vendita della città inglese. Per utilizzare il mobile payment, sarà sufficiente selezionare l’applicazione, cliccare sul pulsante di pagamento e avvicinare il telefono all’apposito reader installato nei negozi.

Le due aziende hanno pianificato anche la vendita del Galaxy S con chip NFC da parte dei distributori e degli operatori telefonici. Il servizio di pagamento sarà disponibile inzialmente nel Regno Unito, ma è prevista la sua espansione in tutta Europa e nel resto del mondo.

Tutte le principali aziende mondiali credono che la tecnologia NFC diventerà il mezzo principale con cui effettuare i pagamenti. Google ha recentemente annunciato l’abbandono dei codici QR sul servizio Google Places e l’ingresso, come membro principale, nell’NFC Forum, l’associazione di aziende che si occupa di sviluppare le specifiche e di promuovere l’utilizzo della tecnologia.

Notizie su: