QR code per la pagina originale

Apple ordina 12 Petabyte di storage

Apple prepara 12 Petaflop di storage: l'enorme quantità di spazio dovrebbe servire per realizzare un servizio di streaming video con iTunes.

,

Apple sembra molto vicina al lancio del suo servizio di streaming video. La società di Cupertino avrebbe infatti ordinato 12 Petabyte di storage da Isilon Systems per incrementare la capacità di archiviazione dei suoi server. Secondo una “fonte interna” di EMC, azienda che ha acquisito Isilon Systems lo scorso novembre, i 12.288 Terabyte serviranno per gestire i download dei contenuti degli utenti attraverso iTunes.

Le tecnologie utilizzate per la progettazione dell’infrastruttura di storage dovrebbero anche fornire il supporto necessario per i servizi cloud computing. È noto infatti che Apple è da molto tempo al lavoro su un “digital locker“, ovvero un servizio che permetterà agli utenti di archiviare sui server del gruppo tutti i contenuti multimediali acquistati mediante iTunes. Il cumulo dei dati derivanti da tale tipo di gestione remota dei file costringerà Cupertino ad un maggiore spazio, dunque l’ordine avanzato sembra essere la dimostrazione del fatto che i tempi siano ormai maturi.

I 12 Petabyte saranno molto probabilmente destinati al data center situato in North Carolina. I 120.000 server installati in questo centro dovrebbero entrare in funzione in concomitanza del lancio di iOS 5 e di Mac OS X Lion, i primi sistemi operativi della Mela che porteranno gli utenti Apple sulla “nuvola”.

L’enorme quantità di spazio acquistato potrebbe essere anche utilizzato per realizzare una Smart TV, con la quale sarà possibile effettuare lo streaming dei contenuti da Internet verso una TV HD. Secondo le ultime indiscrezioni, Apple eliminerà l’obbligo di collegare la Apple TV e integrerà in un unico dispositivo la riproduzione video, la funzionalità DVR, i giochi, le videochiamate FaceTime e le applicazioni attualmente disponibili su iPhone ed iPad.

Fonte: CNET • Notizie su: