QR code per la pagina originale

Google, un Doodle per la Settimana della Cultura

Un nuovo Google Doodle (il logo Google modificato a sottolineare un particolare evento) ricorda l'inizio della Settimana della Cultura.

,

Nuovo logo, nuovo evento: il nuovo “Doodle” di Google ricorda oggi l’inizio della Settimana della Cultura, occasione unica per coloro i quali vogliono apprezzare i beni di cui l’Italia può vantare. Dal 9 al 17 aprile, infatti, il nostro paese concederà accesso gratuito a musei, aree archeologiche, archivi e biblioteche statali, consentendo così alla cultura di fluire fuori dalle mura in cui è conservata ed agli italiani di prendere contatto con le meraviglie che hanno a disposizione.

In questa occasione il doodle (uno dei tanti utilizzati da Google) ha però anche un valore aggiunto poiché è l’occasione per ricordare gli esperimenti che lo stesso motore di ricerca ha già messo in opera nel nostro paese a più riprese tentanto di sfruttare le virtù della storia italiana per metterle in mostra in tutto il mondo, a portata di click. Google ha compiuto la propria opera dapprima portando Google Street View in alcune delle zone più belle dello stivale, quindi mettendo online una vera e propria galleria di opere artistiche che in molti casi sono state create dal genio italiano.

La XIII Settimana della Cultura è dunque l’occasione per aprire i musei e farvi fluire quanti più visitatori possibile. Ma grazie alla Rete la cultura può fluire gratuitamente nelle case ogni singolo giorno e per questo motivo il doodle di oggi a modo suo autocelebrativo. Google, del resto, ha nella propria mission aziendale la medesima finalità della Settimana della Cultura: mettere a disposizione di tutti, in modo democratico ed accessibile, tutta la conoscenza possibile.

L’Italia – dichiara il Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Giancarlo Galan – è il frutto della millenaria stratificazione delle numerose civiltà che si sono sviluppate sul suo territorio. Ognuna con i suoi caratteri originali, ognuna con le sue peculiarità ha contribuito a plasmarne il paesaggio, a edificarne i centri abitati, a organizzarne gli insediamenti rurali. Tutte hanno avuto un ruolo determinante nel forgiare il nostro essere italiani, arricchendo al contempo il nostro patrimonio artistico con opere e strutture civili e religiose. La settimana della cultura è un’ottima occasione per tutti i cittadini di riappropriarsi di questo patrimonio, visitando musei, siti archeologici e monumenti e riscoprendo, nel centocinquantesimo dell’Unità dItalia, il senso profondo della propria appartenenza alla comunità nazionale