QR code per la pagina originale

Microsoft, patch day da record

Il patch day di aprile porta all'utenza Microsoft un aggiornamento da record: 17 patch per 64 vulnerabilità.

,

Microsoft ha rilasciato nella serata di ieri 17 aggiornamenti a risoluzione di 64 vulnerabilità. Si tratta si una sorta di nuovo record negativo per gli update di Redmond dopo che l’inizio dell’anno era fluito via relativamente in sordina da questo punto di vista. Da sottolineare, soprattutto, come nove degli aggiornamenti sia considerato “critico” e meritevole pertanto di immediata attenzione da parte dell’utenza.

Il “Microsoft Security Bulletin Summary for April 2011” mette in evidenza in modo particolare le patch che, relative alle vulnerabilità più gravi, mettono a rischio immediato i sistemi. Tra le patch di maggior caratura v’è anzitutto la MS11-018 relativa a 5 vulnerabilità del browser Internet Explorer. Coinvolte le versioni 6, 7 ed 8 mentre è al momento fuori pericolo la versione 9 (per la quale sarebbe però già emerso un ulteriore problema non ancora affrontato in questa tornata di update).

Le altre patch critiche sono relative a .NET, Active X, connessioni SMB, Microsoft Windows GDI+, risoluzione di DNS, driver OpenType Compact Font Format. Le patch importanti sono invece relative ad Excel, PowerPoint, Microsoft Office, Windows e WordPad.

La patch numero MS11-034 dell’anno passerà alla storia come una delle più corpose mai rilasciate dal gruppo: di rilevanza “importante” e relativo a Microsoft Windows, l’aggiornamento risolve ben 30 vulnerabilità in un colpo solo rappresentando pertanto circa il 50% dell’intera portata del patch day di aprile.

Come sempre si consiglia di effettuare l’aggiornamento tramite il servizio automatico Microsoft Update. Il prossimo aggiornamento è previsto per martedì 10 maggio, quando per la prima volta sarà probabilmente il turno di IE9 tra i software interessati alla revisione mensile.