QR code per la pagina originale

45 milioni di iPad nel 2011

,

Le vendite di iPad, riferite alle due versioni disponibili, nel 2011 potrebbero superare anche le più rosee aspettative di Apple, almeno stando a quanto dichiarato da alcune aziende che si occupano della produzione delle componenti assemblate nel tablet. Secondo l’analista Brian White, in viaggio fra Taiwan e Cina per incontrare alcuni tra i fornitori più importanti di hardware, si parla di 40-45 milioni di iPad distribuiti entro fine anno.

Non si tratta di un’assoluta novità. Già nell’autunno scorso alcune società del settore avevano ipotizzato un simile volume di dispositivi, ma le dichiarazioni erano allora state prese poco sul serio sia dai media che dagli operatori finanziari. Le previsioni più attendibili erano fino a poco tempo fa limitate a circa 28-30 milioni (fonti Needham & Company e RBC Capital Markets), ma le nuove stime lasciano intravedere un’altra stagione di successo per il brand di Cupertino.

Per fare un paragone con quanto accaduto lo scorso anno, in seguito alla commercializzazione del primo iPad, nei nove mesi effettivi di vendita del 2010 sono stati acquistati 15 milioni di tablet. Le cifre, dunque, potrebbero addirittura triplicare, complice anche il lancio in numerosi territori internazionali e la tipologia di dispositivo che anziché rappresentare esclusivamente una novità hi-tech sembra ormai essere entrata nella vita quotidiana di molti utenti.

La prossima settimana Apple illustrerà ai propri azionisti i risultati relativi al secondo trimestre dell’anno fiscale in corso, ovvero i primi tre mesi del 2011. Allora sarà possibile delineare con maggiore precisione se le più recenti ipotesi degli analisti sono destinate ad essere confermate.

Notizie su: