QR code per la pagina originale

Lineamica.gov.it: la PA al servizio del cittadino

Renato Brunetta ha presentato Lineamica.gov.it, il nuovo portale che funge da punto di partenza per il dialogo tra cittadinanza e pubblica amministrazione.

,

Lineamica.gov.it sarà il “portale degli italiani”, il punto di riferimento presso cui la cittadinanza può rivolgersi per costruire un dialogo utile e rapido con la pubblica amministrazione. Una porta unica di accesso, un punto di partenza presso il quale trovare tutte le informazioni da richiedere alla funzione pubblica: così Renato Brunetta raggiungere l’obiettivo di una maggior omologazione dei servizi fin qui avviati, mettendoli tutti in un unico calderone per ricavarne un organigramma ordinato.

Quel che era un semplice servizio telefonico diventa ora un più complesso progetto online: grazie al nuovo sito, spiega il testo ufficiale diramato, è possibile «segnalare disservizi, suggerire soluzioni per semplificare le procedure della PA e partecipare alle discussioni attraverso i forum; informarsi costantemente sulle ultime notizie di pubblica utilità, consultandole nei formati testo e audio e accedere ai video della PA; sfogliare le Pagine della PA, una rubrica con oltre 1700 numeri verdi; consultare le Mappe della PA, che permettono di localizzare gli uffici pubblici».

Il motore di ricerca, in particolare, pone tra le mani degli utenti l’indirizzario di tutte le PA disponibili, con i contatti e le informazioni necessarie per entrare in comunicazione diretta con l’ufficio con cui si ha la necessità di interloquire.

Con il nuovo Portale degli Italiani l’assistenza diretta al cittadino compie un ulteriore importante passo in avanti integrando la professionalità dei circa 200 esperti di Linea Amica con un nuovo investimento tecnologico nel motore di ricerca elaborato da DigitPA, con la task force su trasparenza e semplificazione del Dipartimento della Funzione Pubblica e con i servizi di e-gov promossi dal Dipartimento per la Digitalizzazione e l’Innovazione tecnologica.

Il risultato finale è un’interfaccia web che realizza una convergenza dei punti di accesso della PA, rappresentando così un’offerta multimediale di servizi e assistenza al cittadino unica in Europa. Il portale è ispirato infatti ai principi europei di trasparenza, multicanalità, accessibilità, usabilità e soddisfazione degli utenti.

Fonte: Linea Amica • Via: Renato Brunetta • Notizie su: