QR code per la pagina originale

Mac OS X 10.7 Lion: Exposé, Spaces e Dashboard simili a iOS

,

Apple ha in serbo una serie di novità per il Mac OS X 10.7 Lion, la prossima versione del sistema operativo che dovrebbe debuttare sul mercato in estate. A quanto pare, le feature più interessanti risiederanno in un ripensamento del modo in cui collaborano tra di loro la Dashboard, Exposé e Spaces, e tali caratteristiche saranno ora influenzate da ciò che si vede con iOS.

Più nello specifico, la Dashboard si sta trasformando in una sorta di area utility che scorre partendo dalla sinistra del desktop, in un modo molto simile ai controlli su iOS che scorrono dalla sinistra della barra multitasking proprio con l’intento di mostrare volume, luminosità, controlli per la riproduzione dell’audio e l’orientamento dello schermo.

Exposé è stato reso più accessibile: con Lion infatti sono state migliorate e semplificate le gestualità per avviarlo. Con Snow Leopard la funzionalità “all windows” che prima si poteva avviare con il tasto F9 era stata resa accessibile con uno scrolling verso il basso di quattro dita della mano, mentre quello che nascondeva tutte le finestre per mostrare solamente il desktop, prima assegnato al tasto F11, era disponibile facendo scorrere quattro dita in su.

Con Lion, è stato fatto un ulteriore passo avanti in tal senso e la modalità “all windows” verrà sostituita con una nuova opzione chiamata Mission Control, che integrerà anche un’opzione per Spaces e la Dashboard, andando dunque a mostrare qualora lo si voglia sia tutte le finestre aperte che i desktop alternativi. Spaces diventa comunque uno strumento visivo ancora più ricco per spostarsi tra una serie di Apps Full Screen, molto simile a quanto si vede su iPad.

Il pannello di Exposé nelle Preferenze del Sistema presenterà inoltre un nuovo menù per settare ogni funzione come default.

Notizie su: ,