QR code per la pagina originale

Skype ammette il problema, ma non lo risolve

Skype ammette ufficialmente il problema di sicurezza segnalato nei giorni scorsi: si promette un intervento solerte e si raccomanda di prestare attenzione.

,

Dopo la segnalazione dei giorni scorsi da parte dei ricercatori di sicurezza, giunge da Skype l’ammissione: sì, la versione del client per Android ha un problema di sicurezza ed il gruppo intende intervenire con solerzia per ripristinare la situazione.

Il problema è relativo al modo in cui Skype ha mancato la protezione per alcuni dei file del client: l’accesso ai file medesimi risulta essere completamente libero, senza protezione alcuna, il che apre potenzialmente i dati ivi conservati all’occhio indiscreto di utenti terzi. L’eventuale installazione di una applicazione maligna potrebbe pertanto consentire la fuga di informazioni sensibili relative ai propri dati ed ai propri contatti, rendendo così particolarmente pericoloso l’uso di Skype sui propri terminali.

Skype al momento non ha ancora preso provvedimenti, ma tramite un post di Adrian Asher sul blog ufficiale del gruppo si promette massimo impegno per un solerte intervento. Il tutto accompagnato da un semplice consiglio agli utenti, ai quali si raccomanda particolare attenzione alle app installate per evitare di prestare il fianco ad eventuali malintenzionati pronti a sfruttare la vulnerabilità per finalità truffaldine.

Fonte: Skype • Notizie su: