QR code per la pagina originale

Forbes consiglia agli azionisti RIM di vendere

Forbes esprime un giudizio categorico su RIM: strategie confuse e scarsa lungimiranza porteranno presto le azioni del gruppo ad affondare.

,

«Se state aspettando di tornare alle vecchie alte quotazioni, dimenticatevelo. Non capiterà. Non può capitare»: Forbes esprime un giudizio del tutto categorico a proposito delle azioni Research In Motion, consigliando senza mezzi termini agli azionisti di sbarazzarsi quanto prima del pacchetto azionario in dotazione.

Secondo Forbes il gruppo sta soltanto difendendo il successo dei tempi passati, senza una vera strategia di rilancio. La causa principale alla base di tanta sfiducia è nel fatto che il mercato mobile è cambiato radicalmente ed in questa fase di passaggio RIM non avrebbe dimostrato sufficiente lucidità nell’indicare nuove strategie, nuovi obiettivi, nuovi orizzonti. Oggi il mondo dell’iPhone, delle App e dei tablet sta bussando al mondo enterprise palesando nuove opportunità che RIM non è in grado di offrire.

L’era dei BlackBerry sarebbe finita: secondo Adam Hartung è questa l’era dei tablet, che il gruppo non avrebbe però ancora capito. Il valore non può aumentare. Gli azionisti, quindi, trovino rifugio altrove.

Fonte: Forbes • Notizie su: