QR code per la pagina originale

Google festeggia i 150 anni dell’unità d’Italia

Google festeggia i 150 anni dell'unità d'Italia con un tour virtuale su Google Street View e con un contest per un doodle celebrativo.

,

Google si unisce ai festeggiamenti per i 150 anni dell’unità d’Italia mettendo in gioco due elementi della propria immagine pubblica: Google Street View ed il “doodle” che comparirà per 24 ore sulla homepage del motore di ricerca il giorno 30 settembre 2011.

La prima iniziativa è relativa ad una paginata riassuntiva contenente le “coordinate della nostra storia”: «Esplora con un tour virtuale su Street View i luoghi simbolo dell’Unità d’Italia, scopri i protagonisti e le più importanti vicende che hanno caratterizzato la nostra storia con i video documentari proposti da Rai». Da Palazzo Carignano (Torino) al Monumento ai Mille (Quarto), dal Porticato degli Uffizi (Firenze) alla Taverna Catena (Teano, ove Garibaldi pronunciò il suo “obbedisco”). In pochi click è possibile fare il giro dell’Italia a bordo delle Google Car, visitando le tappe più importanti e potendo godere di didascalie e filmati esplicativi.

La seconda iniziativa è una competizione artistica patricinata dal Ministero per i Beni e le Attività culturali e con la collaborazione del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca e RAI150. «La competizione permetterà agli studenti di scuole elementari, medie inferiori e medie superiori di divertirsi nella creazione di un doodle (una variante artistica del logo di Google) con uno sguardo al futuro dell’Italia». A partire da domani e fino al 10 giugno 2011 tutte le scuole e tutti gli studenti potranno prendervi parte: matite colorate alla mano, i “doodle” dovranno essere presentati per esprimere la visione delle giovani generazioni nei confronti del futuro del nostro paese. Il doodle che meglio esprimerà la visione sull’Italia dei prossimi 150 anni si guadagnerà un posto sulla homepage più importante d’Italia ed anche la scuola potrà giovare della bontà dei lavori consegnati:

Il processo di valutazione coinvolgerà una giuria d’eccezione, composta dal musicista Lorenzo Jovanotti, il giornalista RAI Giovanni Minoli, Anna Mattirolo, direttrice del Maxxi Arte di Roma, un rappresentante per il Ministero per l’istruzione, l’università e la ricerca, e, naturalmente, la community online.

Il 30 settembre 2011, il doodle vincitore assoluto verrà pubblicato per 24 ore sull’homepage italiana di Google e la scuola che lo rappresenta riceverà dotazioni tecnologiche offerte con la collaborazione del partner tecnico HP (computer portatili, desktop e schermi) per un valore di 25.000 euro. Gli studenti che hanno realizzato i doodle vincitori nelle 3 categorie riceveranno computer portatili HP e gadget Google.

Fonte: Google • Via: Google Italia • Notizie su: